Twitter smentisce il presunto attacco hacker sui dati degli utenti

News

Twitter smentisce il presunto attacco hacker sui dati degli utenti

Andrea Sanna | 12 Gennaio 2023

Twitter

Arriva la smentita da parte di Twitter del presunto attacco hacker sui dati di numerosi utenti. Ecco quanto emerso

Alcuni giorni fa è emersa la notizia che ha tenuto con il fiato sospeso diversi utenti di Twitter. Si è parlato, infatti, di un presunto attacco hacker che avrebbe permesso a questi di impossessarsi di più di 200 milioni di indirizzi mail, pubblicati poi sul forum Breached. In realtà, però, stando a quanto fa sapere la medesima azienda, le cose non sarebbero andate direttamente così. Scopriamo insieme quindi quanto è emerso.

Entrando nel dettaglio della notizia, come riferito da Twitter, nelle ultime ore è stato pubblicato un post informativo sul sito ufficiale in cui è stata esaminata in maniera decisamente più approfondita la vicenda. Dai 400 milioni di account ai successivi 200 emersi in rete, pare che nessuno di questi sia associabile ad un possibile attacco hacker subito dalla piattaforma con simbolo il grazioso uccellino di colore azzurro.

Proprio Twitter nello specifico ha constatato che sono 5,4 milioni gli account pubblicati online a novembre 2022 e corrispondono a quelli esposti nell’agosto dello stesso anno. Tra l’altro i 400 milioni di account emersi a sempre a novembre non sono correlati a quanto avvenuto in precedenza e, tantomeno, alle nuove problematiche. Stesso discorso vale anche per i 200 milioni di account di cui si è discusso invece a inizio 2023.

Sempre secondo quanto ci tiene a fare sapere Twitter i due dataset sono i medesimi e tra essi vi è una sola differenza. Ovvero che nel secondo non sono presenti voci duplicate presenti anche nel primo. In nessuno dei due, oltretutto, sono presenti le password degli utenti come invece si temeva. In qualche modo possiamo dire che gli utenti hanno potuto tirare un sospiro di sollievo.

Capiremo se nelle prossime settimane Twitter emetterà nuove comunicazioni. In ogni caso voi continuate a seguirci per non perdervi nemmeno una news. A partire da quelle presenti proseguendo la lettura…

Aggiungi alla collezione

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.