Universal Pictures

Universal Pictures, film on-demand contro la serrata dei cinema per il COVID-19

La pandemia da COVID-19 costringe Universal a distribuire on-demand i film al posto dei cinema (che sono chiusi). Ma la major hollywoodiana non li darà certo via gratis.

Se con il COVID-19 e il coronavirus Sars-CoV-2 l’e-commerce si impenna, i cinema e gli altri luoghi di intrattenimento aperti al pubblico devono fare i conti con una serrata praticamente generale. Le autorità invitano (e in Italia obbligano) le persone a stare in casa, ed NBCUniversal ha deciso di correre ai ripari spingendo l’acceleratore sui film on-demand via streaming.

La sussidiaria di Comcast che possiede Universal Pictures, una delle grandi major storiche del cinema hollywoodiano, ha infatti annunciato che i nuovi film arriveranno sui servizi di streaming telematico in contemporanea all’uscita nelle poche sale cinematografiche sopravvissute alla serrata generale di cui sopra.

Streaming

La prima pellicola disponibile on-demand e nei cinema sarà Trolls World Tour in arrivo il 10 aprile, ha annunciato NBCUniversal, e anche i film già in programmazione nelle sale (The Hunt, The Invisible Man, Emma e altri) saranno distribuiti on-line a partire dal prossimo 20 marzo. I film potranno essere “affittati”, per un periodo di 48 ore, sui servizi streaming di Sky, Comcast e aziende partner.

Il costo di affitto per ogni pellicola sarà di $20, una spesa ben superiore a qualsiasi servizio on-demand oggi in circolazione che evidenzia i diversi livelli di guadagno ancora esistenti tra le sale cinematografiche e lo streaming. Universal si augura in tal senso che i cinema riaprano presto, e che gli appassionati continuino a frequentare le strutture ancora aperte nonostante la pandemia globale da COVID-19.

PCProfessionale © riproduzione riservata.