USB

USB4, ufficiali le specifiche del nuovo standard

Il consorzio USB ha ufficializzato il completamento delle specifiche per lo standard USB4, una nuova tecnologia di interconnessione che promette come al solito compatibilità, efficienza nel trasferimento dei dati e performance migliorate.

Nel pieno rispetto delle previsioni, l’USB Implementers Forum (USB-IF) ha in queste ore completato i lavori su USB4: la nuova versione dello standard di connessione “universale” abbraccia diverse tecnologie un tempo concorrenti, adottando tutti i “trucchi” utili a raggiungere prestazioni di picco davvero senza precedenti.

Pienamente retrocompatibile con USB 3.2 e USB 2.0, l’architettura di USB4 è basata sul protocollo Thunderbolt recentemente “donato” da Intel per lo sviluppo del nuovo standard, ed è in grado di raddoppiare la banda dati massima aggregata su cavi USB Tipo-C.

USB4

Sfruttando il trasferimento a “doppia corsia” (in entrata e in uscita) della connessione USB-C e usando cavi certificati, dice il consorzio USB-IF, i dispositivi USB4 più avanzati (e presumibilmente affamati di dati) saranno in grado di raggiungere velocità di trasferimento massime di 40 gigabit al secondo.

Grazie a Thunderbolt e USB-C, inoltre, USB4 avrà la capacità di connettere diverse categorie di dispositivi che includono PC, smartphone e le solite unità di storage rimuovibili, i monitor esterni e altro ancora. Conseguenza prevedibile dell’arrivo del nuovo standard, poi, dovrebbe essere la definitiva standardizzazione della porta USB-C su tutti i dispositivi compatibili.

Finalizzate le nuove specifiche di USB4, per poter godere dei vantaggi del nuovo standard sarà ora necessario attendere il debutto concreto della tecnologia sul mercato: i primi dispositivi certificati per lavorare con USB4 dovrebbero arrivare nel 2020, così come i primi PC con motherboard in grado di “reggere” le connessioni next-gen.

PCProfessionale © riproduzione riservata.