News

Vaio serie SB: ultraportatile senza compromessi

Davide Piumetti | 7 Giugno 2011

Le prestazioni misurate sono molto alte in tutti i frangenti, dimostrando che l’accoppiata processore e Gpu ATI fornisce potenza da […]

Le prestazioni misurate sono molto alte in tutti i frangenti, dimostrando che l’accoppiata processore e Gpu ATI fornisce potenza da vendere per qualsiasi applicazione. Il problema è la produzione di calore e soprattutto la rumorosità  della ventola. Con il chip grafico ATI attivo e un gioco o un’applicazione 3D si avverte un netto aumento del calore sulla base del telaio e soprattutto un notevole rumore, chiaramente udibile anche a diversi metri di distanza. Attivando la grafica Intel il problema si riduce parecchio, ma la ventola rimane comunque avvertibile; con il normale lavoro da ufficio o la navigazione sul Web invece nessun problema.

La memoria standard di 4 Gbyte può essere facilmente raddoppiata, grazie alla presenza di un secondo slot Sodimm; per accedervi è necessario rimuovere un’ampia parte del telaio inferiore. Il disco da 500 Gbyte prodotto da Hitachi si è comportato bene, con prestazioni valide e bassa rumorosità . La velocità  di rotazione dei piattelli è di 5.400 giri al minuto. Come opzione è disponibile anche un disco Ssd, il non plus ultra per un notebook ultrasottile come questo, ma dal costo non trascurabile. Per avere il disco allo stato solido da 128 Gbyte bisogna aggiungere 470 Euro. La maggior parte delle interfacce sono poste sul lato destro. Spicca la porta Usb 3.0, a fianco di altre due Usb 2.0; son presenti inoltre l’uscita video digitale Hdmi e due slot per schede di memoria, compatibily con i formati Memory Stick e Secure Digital. Il microfono è integrato ma manca il connettore per quello esterno. Sul nostro modello è presente un modem 3G Hsdpa integrato di Qualcomm, con lo slot per la Sim Card accessibile dal lato inferiore del telaio. È un componente molto interessante, che aumenta di molto la connettività  in movimento di questo notebook. Si affianca alla scheda Wi-Fi Intel di ultima generazione, al chip Gigabit Ethernet di Realtek e all’interfaccia Bluetooth. Decisamente una dotazione di tutto rispetto e consona a un ultraportatile di qualità .

Segnaliamo con piacere che il display da 13,3″ gode di un ottimo filtro antiriflesso, che ne permette l’utilizzo anche sotto la luce del sole o in presenza di fonti di luce artificiale dirette. È un particolare importante per un notebook che presumibilmente verrà  usato anche all’aperto e speriamo sia l’inizio di un’inversione di tendenza. La risoluzione è di 1.366 x 768 punti e la leggibilità  è ottima, anche per i caratteri più piccoli. Le caratteristiche di luminosità  e contrasto sono molto buone. Buona infine l’autonomia della batteria, che è integrata all’interno e non è rimovibile. Ammonta a circa tre ore e mezza di utilizzo sul campo con il chip grafito ATI attivo, mezz’ora in più con quello integrato Intel. Come opzione è disponibile una batteria aggiuntiva da agganciare alla base del telaio, costa 140 euro e permette di raddoppiare l’autonomia.

< Indietro Successivo >

Aggiungi alla collezione

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.