whatsapp app mac nativa (1)

News

WhatsApp lancia la sua app nativa per Mac in versione beta

Martina Pedretti | 25 Gennaio 2023

WhatsApp

Mac accoglie la sua app di WhatsApp nativa in versione beta: ecco come si presenta e quali sono le novità dell’interfaccia

Su Mac arriva l’app nativa di WhatsApp

WhatsApp ha rilasciato la sua app macOS nativa compatibile con i dispositivi Mac in una beta pubblica. Ecco quali sono le novità e come si usa.

Gli utenti che usano Mac con macOS 11 Big Sur o una versione più recente potranno scaricare la versione di prova. Inoltre, le persone con Mac Intel in grado di eseguire app create con Mac Catalyst, il programma dell’azienda per il porting di iPad POS, potranno utilizzare anche questa app nativa.

Come riportato da WABetaInfo, l’app è stata rilasciata per la prima volta in fase di test lo scorso luglio. Fino ad ora, gli utenti Mac hanno dovuto fare affidamento su WhatsApp Web o sul client web di WhatsApp. Entrambi non sono l’ideale in termini di prestazioni o per ottenere un’esperienza completa. Il nuovo client nativo è ancora in beta, quindi potrebbero esserci ancora diversi bug da risolvere.

La nuova app nativa di WhatsApp per Mac ha un’interfaccia rinnovata, divisa in tre schede. A sinistra figurano i collegamenti per le Chat, le Chiamate, le Chat archiviate, i Messaggi importanti e le Impostazioni. Nella parte centrale troviamo invece la scheda con la lista delle voci dei collegamenti. Invece a destra si trova la scheda per ogni selezione.

Tra le novità di questo supporto, indichiamo che è possibile inviare messaggi a sé stessi, come già accade anche sulle app iOS e Android

L’app di WhatsApp nativa per Mac è rappresentata da un’icona gialla. Da subito inoltre mette in chiaro di essere ancora una versione bug, come specifica la descrizione. Nell’interfaccia è anche presente un bottone a forma di insetto in basso a sinistra, per segnalare possibili bug agli sviluppatori.

Aggiungi alla collezione

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.