Dopo diverse settimane in cui il reparto marketing di Xiaomi si è dimostrato particolarmente attivo sui social nel tentativo di creare un grande hype attorno all’arrivo dell’azienda cinese in Italia, nella giornata di ieri si è tenuto il tanto atteso evento di lancio.

Xiaomi ha illustrato le caratteristiche dell’azienda, con un ampio focus sui numerosi riconoscimenti ricevuti a livello globale per il design e sulla propria offerta costituita da un ecosistema eterogeneo, che spazia dagli smartphone, all’IoT e ai numerosi accessori. Wang Xiang, Senior Vice President di Xiaomi, ha inoltre voluto ribadire la politica della compagnia cinese, volta a mantenere i costi dei propri prodotti ad un prezzo basso e onesto, specificando che gli introiti derivati dalle vendite del suo ecosistema, non superino il 5%.

L’approdo di Xiaomi in Italia segue di pochi giorni quello in Francia e di qualche mese quello in Spagna, confermando l’interesse sempre più forte dell’azienda per il mercato europeo. Per l’occasione l’azienda cinese ha annunciato l’apertura del primo Mi Store italiano, situato presso Il Centro di Arese e dove saranno disponibili tre nuovi prodotti presentati nella giornata di ieri, tra cui due smartphone e un monopattino elettrico.

Xiaomi Mi Mix S2 conferma il design pregiato e la scheda tecnica di fascia alta

Xiaomi Mi Mix 2S
Il nuovo top di gamma dell’offerta di Xiaomi prosegue il lavoro iniziato due anni fa con il primo smartphone della serie, caratterizzato da un ricercato design borderless costituito da raffinate parti in ceramica e per la soluzione dello schermo da 5,99 pollici a tutto schermo. Le specifiche tecniche di Mi Mix 2S sono di fascia alta; equipaggiato con il processore Qualcomm Snapdragon 845 coadiuvato da 6 GB di Ram, è disponibile in due tagli di memoria, da 64 GB e 128 GB di storage, non espandibili. Il reparto fotografico è costituito da una doppia fotocamera posteriore con entrambi sensori da 12 megapixel (di cui uno Sony Imx363) supportati da algoritmi di Intelligenza Artificiale, e una fotocamera frontale (posta nella parte inferiore del dispositivo) da 5 megapixel. La batteria con cui è accessoriato Mi Mix 2S è da 3.400 mAh. Lo smartphone sarà disponibile presso il Mi Store al prezzo di 499,90 euro nel taglio da 64 GB e a 599,90 euro nel taglio da 128 GB.

Xiaomi Redmi Note 5
Per la fascia media l’azienda cinese ha portato un device dalle buone prestazioni e con un prezzo particolarmente aggressivo. Redmi Note 5 sarà infatti equipaggiato dal processore Qualcomm Snapdragon 636 e disponibile nelle configurazioni da 3/32 GB e 4/64 GB, rispettivamente al prezzo di 199,90 euro e 249,90 euro.

Xiaomi terminerà gli appuntamenti per celebrare l’arrivo in Italia domani, in concomitanza con l’inaugurazione del Mi Store, al quale è possibile partecipare registrandosi qui.

CONDIVIDI
Classe '87, amante della tecnologia e della fotografia.