Blizzard survival game

Videogame

Blizzard conferma l’uscita di un nuovo survival game

Team PC | 26 Gennaio 2022

L’azienda stessa ha annunciato il gioco via Twitter

Blizzard ha finalmente confermato l’uscita di un nuovo gioco originale, e sarà un survival game. A dare la conferma della notizia è l’azienda stessa, che con un tweet ha annunciato di stare cercando personale per sviluppare “un nuovo universo“. Le posizioni aperte sono per specializzati nel settore artwork, designer e software engineers.

L’annuncio di Blizzard del nuovo survival game


È passata nemmeno una settimana dall’acquisizione di Activision Blizzard da parte di Xbox per quasi 70 milioni di dollari. Contando che sono ormai anni che la software house non fa uscire sul mercato un gioco nuovo (solo sequel o remastered di giochi già presenti nel catalogo, come Warcraft o Diablo), l’arrivo di un survival game è una ventata d’aria fresca per un’azienda che ormai era sommersa dalle denunce per molestie.

Le immagini rilasciate da Blizzard del suo nuovo survival game non rivelano molto: in una, due ragazzini osservano da una caverna un mondo utopico, con un castello fluttuante sullo sfondo; nell’altra è presente una creatura simil elfica in tenuta da battaglia. Questo potrebbe far pensare a qualcosa di simile a World of Warcraft, uno dei titoli più celebri di casa Blizzard. Sappiamo anche, sempre tramite comunicato dell’azienda, che il gioco sarà distribuito sia su PC che su console.

Non sappiamo quando si inizierà a vedere qualcosa di concreto di questo nuovo gioco, ma ormai è appurato che a un certo punto del progetto subentrerà la direzione di Microsoft (anche perché le trattative per l’acquisizione sono appena iniziate, e probabilmente dureranno per più di un anno). Poco tempo fa era già stato annunciato un possibile nuovo Candy Crush Saga, distribuito da King (acquisita da Activision nel 2015), perciò aspettiamoci altri annunci da parte della nuova Activision Blizzard a proposito di nuovi giochi in uscita.

Beatrice

the last of us giochi trama

Videogame

The Last of Us: trama, personaggi e dove comprare i giochi

Martina Pedretti | 16 Gennaio 2023

the last of us Videogiochi

Tutto sui giochi di The Last of Us

Tutto ciò che c’è da sapere sui videogiochi di The Last of Us: trama, capitoli, storia, personaggi, ambientazione e dove comprare i titoli.

The Last of Us gioco capitoli

Ora che The Last of Us è diventato una serie TV, è arrivato il momento di fare un bel ripasso sulla storia del gioco e del suo franchise. Avete visto la prima puntata e ora vi è venuta voglia di saperne di più? Eccovi accontentati.

The Last of Us è una serie di videogiochi action-adventure sviluppati da Naughty Dog e pubblicati da Sony Computer Entertainment per per PlayStation 3, PlayStation 4, PlayStation 5 e Microsoft Windows. Al momento sono due i capitoli principali The Last of Us, e TLOU Parte II, con un DLC chiamato Left Behind.

Il primo capitolo ha debuttato nel 2013, mentre il secondo nel 2020.

Attualmente pare che un terzo capitolo di The Last of Us sia in fase di sviluppo, ma le conferme ufficiali non sono ancora arrivate.

The Last of Us trama

La trama dei giochi parte dal presupposto che nel 2013 un’epidemia generata dal fungo Cordyceps mutato si sia scatenata negli Stati Uniti d’America, trasformando gli esseri umani in creature aggressive, simili a zombie. Il protagonista della storia è Joel Miller, che vent’anni dopo si trova in una civiltà decimata dall’infezione, e costretta a vivere in zone di quarantena sotto stretti regimi.

Joel è un contrabbandiere nella ZQ a Boston, e assieme a Tess dà la caccia a Robert, un trafficante del mercato nero, per recuperare le loro armi. L’uomo ha però venduto il carico alle Luci, una forza ribelle che si oppone alle autorità militari.

Così Joel e Tess incontrano Marlene, capo delle Luci, che affida loro un compito: portare la giovane Ellie a un gruppo di suoi compagni fuori dalla zona di quarantena. Ellie è una quattordicenne che porta con sé un importante segreto, fondamentale per il resto dello sviluppo della storia.

Il secondo capitolo continua da dove il primo ha finito, ma la sua trama è ricca di spoiler dal precedente titolo.

La trama di Left Behind è invece un breve prequel dedicato a Ellie, che racconta un particolare momento della sua vita, assieme all’amica Riley.

Il gioco ha inizio nella zona di quarantena di Boston. Il viaggio prosegue tra Lincoln, Pittsburgh, Jackson, il Colorado e Salt Lake City

Personaggi

Tra i personaggi di The Last of Us i protagonisti sono proprio Ellie e Joel, che insieme iniziano un complicato viaggio attraverso gli USA. Tra zombie, bracconieri e cannibali, i due devono riuscire a trovare le Luci, e sopravvivere a tutto.

Oltre alla contrabbandiera Tess e al capo delle Luci Marlene, c’è anche Tommy, il fratello di Joel con il quale ha perso ogni contatto da anni e Bill, un uomo che vive fuori dalla zona di quarantena e con il quale Joel ha fatto affari in passato.

Sam e Henry sono poi due fratelli, personaggi che Ellie e Joel incontrano durante il loro percorso.

Dove comprare i giochi

Se volete comprare i giochi di The Last of Us, dovete prima capire se avete la giusta console. Il primo titolo è disponibile per PlayStation 3 e Microsoft Windows. Successivamente è uscito The Last of Us Remastered per PlayStation 4 e il remake The Last of Us: Parte I per Ps5.

Invece attualmente la Parte II è disponibile in esclusiva per PlayStation 4.

I giochi sono acquistabili online in formato digitale o fisico e nei negozi specializzati.

Simon Pegg phineas nigellus Black Hogwarts Legacy

Videogame

Simon Pegg è un antenato di Sirius Black in Hogwarts Legacy

Martina Pedretti | 12 Gennaio 2023

hogwarts legacy

Simon Pegg presto la voce al preside Phineas Nigellus Black, antenato di Sirius, nel gioco Hogwarts Legacy: al cast si uniscono altri attori

Simon Pegg è il preside Phineas Nigellus Black in Hogwarts Legacy

Simon Pegg si unisce al mondo magico di Harry Potter nel videogioco Hogwarts Legacy. I fan dei libri ameranno sapere quale personaggio interpreta e si tratta di un antenato di Sirius Black

L’attore di The World’s End e Mission: Impossible interpreta il ruolo di Phineas Nigellus Black, un antenato di Sirius Black, il suo bis-bisnonno. Chi ha letto i romanzi lo ricorderà in particolare come uno dei Presidi della Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts.

Il personaggio di Hogwarts Legacy, interpretato da Simon Pegg è stato rivelato in un video annuncio del gioco. Inoltre sono stati annunciati anche altri attori che daranno la voce ai personaggi del gioco.

Abbiamo visto Phineas nei libri e nei film. Era un ritratto nell’ufficio di Silente“, osserva Pegg nel video. Sapevamo che Hogwarts Legacy si svolgerà nel 1800, e l’attore ora conferma che “questo era in un momento in cui [Phineas] era effettivamente Preside“.

La descrizione ufficiale del personaggio di Phineas lo definisce “irascibile” e proveniente “da una lunga stirpe di Serpeverde“.

“Il preside Black è odiato dagli studenti, per i quali ha anche un grande disprezzo. Molto inadatto al suo lavoro, il suo obiettivo è quello di fare la minor quantità di lavoro possibile ed evitare l’esposizione al corpo studentesco, preferendo concentrarsi sul suo status nel mondo magico e sulla sua barba curata metodicamente”.

I giocatori inizieranno la storia di Hogwarts Legacy come studenti del quinto anno. In questo gioco open world, possono esplorare luoghi nuovi e familiari nel mondo magico intorno a Hogwarts, scoprire bestie magiche, dilettarsi con pozioni, padroneggiare incantesimi e persino approfondire le arti oscure.

Insieme a Pegg nel gioco c’è una troupe di attori, tra cui un ex membro del cast di Harry Potter. Ecco di chi si tratta

  • Sebastian Croft e Amelia Gething daranno voce all’avatar giocabile del gioco, che può essere personalizzato in base alle preferenze dei giocatori;
  • Lesley Nicol di Downton Abbey, che ha anche fatto il provino per il ruolo di Molly Weasley nei film, ora interpreterà un Weasley in Hogwarts Legacy. Nicol sarà la professoressa Matilda Weasley, una Grifondoro e vicepreside di Hogwarts. Lei aiuterà il giocatore a mettersi al passo con gli altri studenti;
  • Kandace Caine interpreterà il Professer Onai, che una volta era un insegnante di Divinazione a Uagadou, la più grande scuola di magia del mondo situata in Uganda. È una veggente di talento la cui fede è stata scossa dal fatto che non aveva previsto la perdita del marito;
  • Luke Youngblood, che ha interpretato Lee Jordan nella serie di film di Harry Potter, fa un ritorno in Hogwarts Legacy per dare la voce allo studente mezzosangue Corvonero Everett Clopton, descritto come un “infrangente delle regole e burlone”;
  • Sohm Kapila (The Morning Show) interpreta Satyavati Shah, il professore di astronomia; Asif Ali (WandaVision, Don’t Worry Darling) interpreterà il topo di biblioteca studente di Corvonero Amit Thakkar;
  • Adam O’Connor sarà il coetaneo di Corvonero Mahendra Pehlwaan;
  • Jason Anthony darà voce sia a Nick Quasi Senza Testa che al Cappello Parlante.

Hogwarts Legacy uscirà in tutto il mondo su PlayStation 5, Xbox Series X | S e PC il 10 febbraio. Le versioni per PlayStation 4 e Xbox One arriveranno il 4 aprile e il lancio per Nintendo Switch cadrà il 25 luglio.

playstation project leonardo controller

Videogame

PlayStation annuncia Project Leonardo: il controller accessibile

Martina Pedretti | 5 Gennaio 2023

PlayStation

In occasione del CES 2023, PlayStation ha annunciato Project Leonardo, il controller accessibile e inclusivo: ecco foto e video

PlayStation rivela il controller inclusivo Project Leonardo

Durante il CES 2023, Sony ha annunciato Project Leonardo, un controller per PlayStation 5 accessibile per abbattere le barriere. Infatti è stato ideato per favorire tutti i giocatori che presentano difficoltà fisiche e motorie.

Quali sono le caratteristiche di Project Leonardo? Questo controller nasce con l’intento di rendere il mondo videoludico più inclusivo e accessibile a tutti. Infatti è stato ideato per chi ha difficoltà a tenere in mano il classico DualSense per un tempo prolungato, o per chi non si trova bene con i tasti.

Project Leonardo di PlayStation si può usare come sistema di controllo singolo o connettendolo a un DualSense o ancora a un secondo controller Leonardo, fino a un massimo di tre dispositivi.

playstation project leonardo controller caratteristiche
Project Leonardo

Il controller è stato ideato con un team di esperti di accessibilità organizzazioni come AbleGamers, per favorire chi non riesce a usare comodamente il DualSense. Inoltre Project Leonardo può essere personalizzato in base alle proprie esigente, sfruttando il kit di pulsanti e leve dedicato.

Ecco un video introduttivo:

Al momento non conosciamo il prezzo e la data di lancio del controller Project Leonardo di PlayStation. Rimaniamo in attesa di novità in merito, sperando arrivino il prima possibile.

Aggiungi alla collezione

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.