Forward

Gioco della settimana: Forward

Forward è un gioco di carte a tema fantasy, una applet Web capace di offrire una sfida interessante che per una volta non richiede di premere forsennatamente sul pulsante del mouse o sullo schermo.

Da fenomeno di massa relegato al mondo dei collezionisti assatanati di fantasy (Magic) o fantascienza più o meno dark (Mutant Chronicles), i giochi di carte collezionabili sono oggi debordati in qualsiasi ambito videoludico fuori e dentro lo schermo. Forward, il “titolo” oggetto di questo primo articolo dedicato al gaming settimanale, appartiene a quest’ultima categoria e non costa assolutamente nulla all’utente finale.

In buona sostanza, Forward è una applet Web interattiva (rigorosamente HTML5 e sans Flash) che richiede al giocatore di scegliere il personaggio con cui affronterà i diversi “livelli” in cui è composto il gioco: si parte con un cavaliere senza testa, poi occorrerà raccogliere le carte-moneta necessarie a sbloccare gli altri personaggi comprensivi di un assassino/rogue, un mezzo demone-mezzo elfo, e una lucertola antropomorfa con un amore particolare per i metalli che luccicano.

Forward - 1

Cominciare a giocare a Forward è facile e intuitivo: la carta del proprio personaggio va trascinata col mouse sempre in avanti (“forward” appunto), in verticale o in diagonale, raccogliendo le carte-oggetto in grado di influenzare il gioco in maniera positiva (scudi, pozioni di salute, anelli magici ecc.) o negativa (scudi maledetti, “carne marcia”, fossili attira-mostri o altro). L’interazione coi mostri può avvenire in maniera diretta, attaccando direttamente con la nostra carta-personaggio, oppure in maniera indiretta “atterrando” davanti alla carta corrispondente.

Semplice concettualmente ma ricco di opportunità strategiche in grado di cambiare lo stile di gioco di partenza (ogni personaggio comincia la sua avventura con un equipaggiamento personalizzato), Forward è uno di quei siti Web in grado di catturare subito l’attenzione fornendo qualche minuto di relax giornaliero agli appassionati dei card game. Consigliato l’utilizzo di un browser moderno o di uno smartphone sufficientemente potente per gestire le applet HTML5.

PCProfessionale © riproduzione riservata.