ImageMagick

Download del giorno: ImageMagick 7.0.8-50

Rilasciato un aggiornamento per la storica suite Unix per la creazione e la modifica delle immagini grafiche. Un tool da usare principalmente dalla riga di comando.

Creata nell’oramai lontanissimo 1987, ImageMagick è una raccolta di utility utilizzabili dalla riga di comando per agire, in maniera estesa e iterativa, sui file di immagine allo scopo di apportare modifiche al colore, al formato, al testo e a qualsiasi altra cosa.

ImageMagick è in grado di funzionare (in lettura e in scrittura) con la bellezza di oltre 200 diversi formati di immagine inclusi PNG, JPEG, GIF, PDF, SVG, WebP, Postscript e chi più ne ha più ne metta. L’elenco delle funzionalità della suite include gestione del colore, animazioni, processing da riga di comando in multi-threading, composizione di più immagini, aggiunta di forme, conversione, effetti speciali e molto, molto, molto altro ancora.

Considerando quella sorta di revival sperimentato di recente dal prompt dei comandi, non stupisce che ImageMagick – che per agire al meglio ha necessariamente bisogno di funzionare dalla riga di comando – continui il suo sviluppo da più di 30 anni a questa parte.

L’ultima release del software, ImageMagick 7.0.8-50, ha in questi giorni aggiunto il supporto alla lettura delle immagini presenti all’interno di una sequenza salvata in formato HEIC, e corregge altresì alcuni problemi incluso un bug di Heap-buffer-overflow nel modulo MagickCore/fourier.c.

Pagina ufficiale del download di ImageMagick 7.0.8-50 per Unix, Windows, Mac OS X, iOS

PCProfessionale © riproduzione riservata.