Sandboxie

Download del giorno: Sandboxie 5.31.4

L’ultimo aggiornamento di Sandboxie coincide con l’annuncio di importanti novità per il futuro del software, che ora è freeware e presto verrà rilasciato con licenza open source.

Windows 10 1903 include, tra le altre cose, una nuova sandbox per l’esecuzione semi-virtualizzata dei programmi potenzialmente insicuri – almeno se si è in possesso della versione Pro dell’OS Microsoft. Ma gli utenti hanno da anni a disposizione Sandboxie, un tool che fa esattamente la stessa e non ha le limitazioni di utilizzo della Sandbox ufficiale di Windows.

Sandboxie è in grado di isolare l’esecuzione di un programma all’interno di uno spazio protetto, limitando l’accesso alle risorse di sistema in relazione ai parametri di funzionamento specificati dall’utente. In questo modo, nel caso in cui il software risultasse malevolo, non ci dovrebbero essere danni “permanenti” all’OS host.

Originariamente creato da Ronen Tzur, negli ultimi anni Sandboxie è stato acquisito dalla nota security enterprise Sophos. Ed è proprio Sophos che ha ora annunciato, sul portale della community, la volontà di “liberare” il codice del tool consegnandolo alle cure della community di cui sopra.

Sandboxie non è mai stato una parte importante del business di Sophos, confessa la corporation, e piuttosto che cessare lo sviluppo del tool si è deciso per una strada alternativa: la più recente versione di Sandboxie (5.31.4) è stata distribuita come freeware “puro” che non richiede licenze o attivazione, mentre in futuro dovrebbe arrivare una nuova incarnazione totalmente open source del programma.

Pagina ufficiale del download di Sandboxie 5.31.4 per Windows (richiede la compilazione di un form per il download)

PCProfessionale © riproduzione riservata.