Sandboxie

Download del giorno: Sandboxie 5.33.1

Nuova versione sistema-bug per Sandboxie, uno dei tool per l’esecuzione sicura dei programmi potenzialmente pericolosi su Windows più popolari e longevi in circolazione.

Sandboxie è un software che permette di isolare l’esecuzione di un qualsiasi programma (browser Web o altro) all’interno di uno spazio protetto, limitando l’accesso alle risorse di sistema in relazione ai parametri di funzionamento specificati dall’utente. In questo modo, nel caso in cui il software risultasse malevolo o pericoloso, non ci dovrebbero essere danni “permanenti” all’OS installato sul PC.

La sandbox per l’esecuzione protetta di codice pericoloso è un concetto teoricamente formalizzato da decenni, Sandboxie è un programma in circolazione da più di 15 anni e ora anche Windows 10 ha a disposizione una “sua” sandbox protetta a partire dalla release nota come May 2019 Update (o Windows 10 1903).

Sandboxie ha dalla sua il vantaggio di girare su qualsiasi edizione di Windows 10 senza limitazioni di sorta, e presto Sophos – società attualmente proprietaria del marchio Sandboxie – ha intenzione di “liberare” il codice del programma trasformandolo in un progetto totalmente open source.

L’ultima versione di Sandboxie recentemente distribuita dagli sviluppatori (Sandboxie 5.33.1) ha in pratica il solo obiettivo di correggere un bug che affligge le comunicazioni RPC, un problema che aveva fin qui inibito il corretto funzionamento di alcuni siti (in un browser Web “virtualizzato”) come ad esempio la pagina di login di Microsoft.

Pagina ufficiale del download di Sandboxie 5.33.1 per Windows (richiede la compilazione di un form)

PCProfessionale © riproduzione riservata.