Hardware

Come analizzare l’hardware del PC con Speccy

Speccy è una piccola utility freeware in grado di restituire un’immagine piuttosto completa dell’hardware presente su PC, con tanto di supporto per i sensori di temperatura e il salvataggio dei rapporti di stato.

Speccy è un’utilità per l’analisi dell’hardware PC offerta da Piriform, società già nota per il software di tweaking CCleaner che ha di recente affrontato un periodo a dir poco travagliato. Il tool è disponibile sia in versione gratuita che a pagamento con supporto del produttore, ed è in grado di offrire più o meno tutto l’indispensabile per una scansione e uno studio approfonditi dei componenti presenti sul sistema.

Il tool è disponibile sia in versione con installer che portabile, e noi vi consigliamo di scaricare quest’ultimo formato dalla pagina ufficiale dei download così da evitare qualsiasi bundle o messaggio pubblicitario indesiderato. Una volta scaricato e scompattato l’archivio .zip, è possibile lanciare il programma in versione a 32 (Speccy.exe) o 64-bit (Speccy64.exe).

Speccy - screenshot 1

Appena avviato, il tool offre una schermata riepilogativa che agisce da “colpo d’occhio” sul sistema, con le informazioni essenziali sull’OS in uso, la CPU, la RAM, la motherboard, il comparto grafico (GPU e monitor), lo storage e l’audio. Selezionando le voci del menù sulla sinistra è invece possibile approfondire in modo dettagliato ogni singolo elemento del sistema.

Le singole sezioni di Speccy sono in grado di restituire un gran numero di specifiche, parametri di funzionamento e altre “statistiche da nerd” generalmente poco utili all’utente comune, ma che al contrario risultano preziose quando si tratta di identificare l’origine di un problema con le periferiche collegate al sistema, i motivi che si nascondono dietro il degrado delle prestazioni e altro ancora.

Temperature e S.M.A.R.T.

Molto utile è anche la possibilità di avere sempre sotto controllo le temperature dei diversi componenti (CPU, GPU, PCH della scheda madre, dischi fissi) grazie al supporto degli appositi sensori integrati nell’hardware, mentre particolarmente ricca di dettagli risulta la sezione dedicata alla “Memorizzazione” (in pratica SSD e HDD di sistema) con tanto di visualizzazione dello stato S.M.A.R.T. per la verifica della salute dei dischi.

Speccy - screenshot 4

Per quanto riguarda le opzioni accessibili dal menu Visualizza, l’utente ha la possibilità di selezionare la lingua del programma tra i molti idiomi supportati (italiano incluso), scegliere lo standard metrico (°C) o “imperiale” (°F) per l’espressione dei valori della temperatura, abilitare la minimizzazione nell’area di Notifica e poco altro. Dal menu File è infine possibile lavorare con le Istantanee, salvando o caricando uno snapshot del sistema in uso e relativi componenti all’interno di una nuova istanza del programma, oppure stampare o salvare un rapporto con tutti i dettagli sul sistema in formato XML o testuale.

Speccy non offrirà forse tutte le opzioni avanzate di analisi e benchmark di un software storico come AIDA64, ma di certo il piccolo tool Piriform permette di tenere sotto controllo l’hardware del PC a costo praticamente zero e con tutti i vantaggi in fatto di manutenzione e prevenzione di guasti (nel caso dello stato S.M.A.R.T. o dei sensori di temperatura, ad esempio) che la cosa comporta.

Potrebbe interessarti anche:

Opt-in e opt-out

CCleaner, nessun limite al peggio?

PCProfessionale © riproduzione riservata.