windows 10

Come aprire pagine Web ed e-mail dal prompt di Windows

La shell testuale degli OS Microsoft permette di accedere alle risorse di rete agendo dalla riga di comando, un trucco apprezzabile soprattutto da chi preferisce la tastiera al mouse anche per le operazioni più semplici.

La lista dei comandi interni – non disponibili cioè come file eseguibili indipendenti ma solo all’interno di una finestra della console – supportati dalla shell testuale di Windows include Start, uno strumento che è possibile utilizzare per eseguire un programma o un comando specifico. Start supporta gli schemi URI (Uniform Resource Identifier), fatto che può essere sfruttato per lanciare un browser o un programma di posta elettronica direttamente dal prompt.

Qualora volessimo aprire una pagina Web come il sito di PC Professionale, ad esempio, dovremmo aprire una finestra del Prompt (tasto Windows+R, cmd, OK) e poi digitare il seguente comando seguito dalla pressione del tasto Invio:

start https://pcprofessionale.it

Il comando succitato aprirà subito la pagina indicata come parametro nel browser Web predefinito, senza alcun controllo sulla correttezza dei dati immessi. Se invece volessimo inviare una e-mail a uno dei nostri contatti, dovremmo specificare il seguente comando e premere Invio:

start mailto:[email protected]

Anche in questo caso verrà aperta una finestra di composizione di una missiva elettronica appartenente al client e-mail predefinito installato sul sistema, senza alcun controllo sull’esattezza dell’indirizzo del destinatario specificato come parametro. L’uso del comando start ci permette tra l’altro di inviare velocemente una mail – almeno per chi preferisce l’uso di prompt e tastiera al posto di mouse e GUI – senza dover ricorrere alla creazione di un collegamento sul desktop di Windows.

Start supporta infine l’utilizzo di altri protocolli di rete meno comuni come ftp, telnet e irc, a condizione ovviamente che siano stati installati i client necessari ad aprire le relative risorse di rete.

PCProfessionale © riproduzione riservata.