Firefox, nuovo logo

Come esportare le password di Firefox Quantum

Le versioni recenti del browser Mozilla non permettono di esportare direttamente le password di accesso salvate in precedenza. Un tool di terze parti sopperisce alla grande a questa ennesima sforbiciata di funzionalità decisa dalla corporation statunitense.

Una delle tante conseguenze del debutto di Firefox Quantum, l’incarnazione di nuova generazione del browser del Panda Rosso, è stata la rimozione di molte funzionalità in precedenza accessibili all’utenza. Il “taglio” ha coinvolto anche la gestione delle password di accesso ai siti Web, che ora (o meglio da Firefox 57 in poi) non possono più essere esportate con la stessa facilità del passato.

Le password salvate su Firefox possono ancora essere visualizzate, copiate e cancellate manualmente dalla pagina delle opzioni del browser (about:preferences#privacy), ma la funzionalità di esportazione risulta totalmente assente. In alternativa, è possibile utilizzare un tool esterno come FF Password Exporter.

Firefox, elenco password

FF Password Exporter è un software open source disponibile (in versione “portabile” o da installare) per Windows, macOS e Linux, uno strumento che ha l’unica funzione di esportare tutte le password salvate su uno o più profili locali di Firefox. Basta infatti scaricare il tool dalla pagina ufficiale su GitHub (consigliamo di recuperare la versione portabile che non necessita di installazione, laddove possibile), e lanciare il corposo eseguibile appena scaricato per trovarsi davanti all’interfaccia “tutto compreso” del programma.

FF Password Exporter

Per usare FF Password Explorer occorre prima di tutto selezionare il profilo di Firefox da cui desideriamo “estrarre” le password – operazione in genere eseguita in automatico in caso di profilo individuale – indicare la “Master Password” principale per sbloccare il database (laddove precedentemente impostata dall’utente), quindi fare click sul pulsante Export Password.

Dalla successiva finestra di dialogo si potrà infine selezionare il nome del file su cui salvare le password, oltre a scegliere il formato dei dati fra CSV e JSON. Il database risultante includerà (leggibile in chiaro) ogni host con relativa password, la data di creazione, quella dell’ultimo accesso, quella dell’ultima modifica e il numero di volte in cui la password è stata utilizzata.

FF Password Explorer è un tool estremamente specializzato utilizzabile su Firefox 58 e versioni successive, uno strumento che potrebbe risultare particolarmente utile qualora avessimo la necessità di esportare le password salvate sul browser. E che rappresenta l’ennesimo accessorio esterno da utilizzare se vogliamo ripristinare una delle tante funzionalità eliminate da Mozilla in seguito all’arrivo di Quantum.

PCProfessionale © riproduzione riservata.