iPhone: alcune app registrano in segreto lo schermo degli utenti

2Le app iPhone che registrano lo schermo

Le aziende dietro le varie applicazioni riescono a controllare i movimenti effettuati sullo schermo degli iPhone grazie a una tecnologia particolare chiamata session replay. Utilizzandola è infatti possibile ricostruire tutti i movimenti di un utente all’interno di un’app. Succede però che non sempre queste società sono in grado di nascondere i dati sensibili durante l’invio alle terze parti.

Questo tipo di tecnologia fornisce un aiuto enorme alle aziende, che riescono a scoprire i bug che si presentano all’utente quando usa iPhone. È possibile infatti ripercorrere la strada che ha portato a quell’errore e correggerlo, per garantire un servizio dell’app sempre migliore. Ogni tocco, ogni icona selezionata, ogni tasto digitato e lo schermo stesso vengono registrati, per poi essere inviati agli sviluppatori.

Alcuni dei nomi in questione sono Abercrombie & Fitch, Hotels.com, Air Canada, Hollister, Expedia e Singapore Airlines. Tutte queste app utilizzano Glassbox, un’azienda che controlla i dati dei clienti. Delegando a questa terza società il controllo dei comportamenti e delle abitudini degli utenti iPhone, è sfuggito però qualcosa. Infatti, alcuni informatici di App Analysis hanno analizzato il processo di trasferimento dei dati ed è stato constatato che la clientela non risulta assolutamente tutelata. Ma non è tutto.

PCProfessionale © riproduzione riservata.