Account Google - Gestione attività

Account Google, cancellazione automatica dei dati dopo 18 mesi

Per tutti i nuovi account Google verrà attivata la cancellazione automatica dei dati (cronologia ricerche, posizioni e altro) dopo 18 mesi.

Google ha annunciato un’importante novità per la privacy. Per tutti i nuovi account verrà impostata l’opzione che prevede la cancellazione automatica dei dati associati alle varie attività dopo 18 mesi. L’azienda di Mountain View integrerà inoltre il controllo delle password nel controllo della sicurezza.

Account Google, dati eliminati dopo 18 mesi

In passato, Google ha conservato indefinitamente le informazioni raccolte durante le attività online degli utenti. Da maggio 2019 è possibile però impostare la cancellazione automatica di vari dati (cronologia delle ricerche, delle posizioni e di YouTube, registrazioni vocali e audio) dopo 3 o 18 mesi. Per offrire un servizio migliore, Google ha deciso di attivare per default queste impostazioni nei nuovi account.

In dettaglio, se viene attivata la cronologia delle posizioni in Gestione attività, l’opzione di eliminazione automatica viene impostata a 18 mesi. La stessa scadenza viene impostata per le attività web e app. I vecchi utenti riceveranno invece avvisi tramite notifiche o email, in modo da spingerli ad una verifica delle impostazioni. In qualsiasi momento è possibile disattivare le funzionalità e l’opzione di cancellazione automatica dei dati.

Per quanto riguarda la cronologia di YouTube, l’eliminazione automatica avverrà dopo 36 mesi per i nuovi account, mentre i vecchi utenti potranno ancora scegliere 3 o 18 mesi. Le scadenze non si applicano (ovviamente) a Gmail, Drive e Foto.

Prossimamente sarà possibile utilizzare Google Search per cercare i controlli dell’account. Scrivendo ad esempio “il mio account è sicuro?” verrà mostrato un riquadro (solo all’utente) che permette di accedere direttamente al controllo della privacy. Tenendo invece premuto sulla foto del profilo in Search, Maps e YouTube si potrà attivare la modalità Incognito. Infine, nelle prossime settimane, il tool Password Checkup (Controllo password) verrà integrato in Security Checkup (Controllo sicurezza).

PCProfessionale © riproduzione riservata.
Seguo l'evoluzione tecnologia dalla fine degli anni '80 dopo aver acquistato il Commodore 64 e dal 2008 questa passione è diventata un lavoro. Da oltre 12 anni scrivo articoli su diversi argomenti tech e da maggio 2020 ho iniziato la collaborazione con PC Professionale.