tiktok storie novità come funziona

TikTok pensa al lancio delle Storie: come funziona la novità

TikTok è pronto a lanciare le Storie anche sulla sua piattaforma: come funzionerebbe la novità ora in fase di testing in tutto il mondo

TikTok sta testando qualcosa di nuovo, ovvero le Storie. La piattaforma sembra infatti che sia al lavoro per distribuire la propria versione delle Storie che scompaiono, simile a quelle di Snapchat e Instagram. Il social ha lanciato una fase di testing delle TikTok Stories in vari paesi al di fuori degli USA, come conferma l’azienda.

Ma come funzionano le Storie di TikTok? Proprio come accade sulle altre piattaforme, anche in questo caso i contenuti scadranno trascorso un periodo di 24 ore. Secondo un rappresentante dell’azienda, potrebbero però non diventare una funzione permanente dopo la fase di test.

“Pensiamo sempre a nuovi modi per sorprendere la nostra community e arricchire l’esperienza di TikTok. Attualmente stiamo sperimentando modi per offrire ai creatori formati aggiuntivi per dare vita alle loro idee creative per la comunità di TikTok”.

Queste le parole del rappresentante a Variety, in merito al debutto delle Storie di TikTok.

Come funzionano le Storie su TikTok

Le prime immagini che mostrano come appariranno le Storie di TikTok sono state pubblicate su Twitter dall’esperto di social network Matt Navarra. Grazie al suo contributo possiamo infatti scoprire come si presenta questa novità, che potrebbe rivoluzionare l’app tanto amata in tutto il mondo.

https://twitter.com/MattNavarra/status/1423008771660554245

Da questi primi screenshot della funzione delle Storie su TikTok, scopriamo che queste si presentano nel lato sinistro dello schermo, in verticale. Per creare nuove Storie, TikTok offre la possibilità di realizzarle direttamente dal tasto Camera. Sembra inoltre che il colore scelto per i nuovi contenuti non visti, caricati dai creator nelle Storie, sia l’azzurro.

Per il momento non sappiamo quando le Storie arriveranno effettivamente su TikTok. Come già affermato inoltre, non è dato sapere se queste rimarranno sull’app anche dopo la fase di testing, o se l’azienda sceglierà di non procedere con il lancio della funzione.

Molti social ormai hanno al loro interno una funzione simile alle Storie, nata in origine come formato principale di contenuti su Snapchat. Ne hanno poi approfittato negli anni Instagram, Facebook e anche WhatsApp, per restare al passo con i tempi. Su Instagram sicuramente, con il passare degli anni, le Storie sono diventate lo strumento più usato dagli utenti. Poco successo invece per la controparte di Twitter, i Fleet, che dopo nemmeno un anno dal lancio, sono stati rimossi dalla piattaforma.

PCProfessionale © riproduzione riservata.

Newsletter di PC Professionale

Nessun Articolo da visualizzare