Twitter Spaces chat room in stile Clubhouse

Twitter Spaces: arrivano le chat room in stile Clubhouse

Twitter Spaces è la funzione competitor di Clubhouse che permette di avviare delle chat room sia su Android che su iOS: ecco come funziona

Innegabile è il successo che l’app basata solo sulla voce, Clubhouse, sta riscuotendo in tutto il mondo. E se ne sono accorti anche i suoi competitor, dato che Facebook ha intenzione di lanciare la sua versione, e Twitter lo ha appena fatto, con Spaces. L’azienda cinguettante ha infatti deciso di rispondere a Clubhouse, pubblicando la funzione Twitter Spaces, disponibile su Android e iOS. Solo gli utenti Apple possono tuttavia avviare le chat room, per il momento.

Per il momento la funzione Twitter Spaces è solo in versione beta, e determinati utenti possono avviare le chat room ma da ora tutta l’utenza Android e iOS può inserirsi in queste discussioni e assistere. Twitter ha dichiarato che presto anche gli utenti Android potranno avviare le proprie stanze, nel frattempo l’azienda deve finire di lavorare su alcune cose.

“Gente di Android! La nostra beta sta crescendo, da oggi potrete unirvi e parlare in tutti gli Spaces. PRESTO potrete anche creare i vostri spazi, ma intanto stiamo finendo di lavorare ad altro. Tenete gli occhi aperti sulle vostre timeline per nuovi aggiornamenti”.

Come funziona Twitter Spaces? Per avviare una chat audio su Twitter, creando il proprio spazio, bisognerà tenere premuto il tasto “Compose”, in basso a destra, oppure attraverso Fleet. Si possono invitare utenti via DM o condividendo il link della conversazione verso altre app. Gli utenti inoltre potranno esprimere reazioni con le emoji. In ogni caso la versione beta non è ancora quella definitiva che includerà sicuramente altre funzioni.

Twitter Spaces è chiaramente nata come competitor di Clubhouse, ma già da tempo l’azienda sta lavorando su delle funzioni con focus sull’audio. La scorsa estate infatti ha iniziato a testare un modo per poter includere delle clip vocali nei tweet, che poi è diventata realtà. Inoltre, dopo aver ricevuto critiche riguardo la sua accessibilità, Twitter ha annunciato che realizzerà delle trascrizioni automatizzate per i video e gli audio, come obiettivo per il 2021. Di recente inoltre si è parlato dell’arrivo dei messaggi vocali nei Messaggi Diretti di Twitter, e la funzione dovrebbe arrivare presto.

PCProfessionale © riproduzione riservata.