WhatsApp

App

WhatsApp, nuovo tool per scoprire le fake news

Luca Colantuoni | 4 Agosto 2020

WhatsApp

WhatsApp visualizza una lente di ingrandimento accanto ai messaggi inoltrati per consentire agli utenti di verificare online la veridicità del contenuto.

Facebook continua nella sua lotta contro le fake news, annunciando un nuovo tool per il popolare servizio di messaggistica. L’azienda di Menlo Park ha avviato in alcuni paesi i test per la funzionalità “Search the web” che consente di verificare la veridicità delle notizie inoltrate da altri utenti. La novità è disponibile in Brasile, Italia, Messico, Spagna, Regno Unito e Stati Uniti.

I primi tentativi di limitare la diffusione delle fake news risalgono a circa due anni fa. La funzionalità che permette di inoltrare un messaggio a più conversazioni contemporaneamente è stata modificata, riducendo il numero massimo di inoltri a 5. I messaggi inoltrati sono contrassegnati con l’icona di una doppia freccia per evidenziare che non provengono dal mittente originale. In seguito a questi cambiamenti, il numero di inoltri è diminuito del 25%.

La pandemia COVID-19 ha provocato un notevole aumento delle fake news, quindi Facebook ha dovuto portare il limite massimo dei forwarding ad una sola chat alla volta. Questa nuova modifica ha consentito di ridurre drasticamente la proliferazione delle notizie fasulle (fino al 70%).

A partire da ieri, gli utenti che usano WhatsApp nei paesi suindicati possono utilizzare una nuova funzionalità per controllare la veridicità del contenuto di un messaggio inoltrato. Accanto al messaggio viene mostrata una lente di ingrandimento. Un tocco sull’icona attiva la ricerca dell’informazione sul web. I siti di fact-checking chiariranno se il messaggio contiene una bufala o una notizia vera.

WhatsApp - Ricerca web

La funzionalità, disponibile sulle versioni web, Android e iOS di WhatsApp, rappresenta l’ennesimo tentativo di bloccare la diffusione delle fake news. Facebook non può filtrare i contenuti perché la crittografia end-to-end impedisce la lettura dei messaggi.

WhatsApp inverte il numero di telefono con il nickname nella chat

Android | News

WhatsApp inverte il numero di telefono con il nickname nella chat

Andrea Sanna | 2 Dicembre 2022

WhatsApp

Per chi è in possesso di un smartphone Android WhatsApp nella chat inverte il numero di telefono di ogni utente con il nickname

Se su iOS sta per arrivare la funzione per poter cercare i messaggi in una chat WhatsApp in base alla data, le novità non sembrano mancare anche sul fronte Android. Proprio il sistema operativo per tenersi al passo con i tantissimi accorgimenti apportati nella piattaforma, vuole accontentare i propri utenti.

WhatsApp beta in versione 2.22.25.9 rende noti alcuni cambiamenti, in attesa di un’altra novità legata all’appannaggio dei tablet. Ma soffermiamoci su quanto sappiamo al momento.

Sui gruppi WhatsApp spesso vi capita di trovarvi a parlare con alcune persone di cui però non avete registrato il numero di telefono. Attualmente l’applicazione mostra per primo il numero e poi il nickname di riconoscimento dell’utente. Con il nuovo aggiornamento ci sarà una piccola ma notevole variazione.

Pare infatti che sarà proprio il nomignolo scelto da ciascun utente ad aver maggior rilevanza e andrà a invertirsi proprio con il numero di telefono, che sarà sempre presente, ma avrà un’importanza minore.

Ma vediamo il lato pratico. Come potete vedere da questi due screenshot a confronto nel primo vediamo appunto il numero di telefono (oscurato) e in piccino l’user dell’utente. Grazie a questa nuova funzione di WhatsApp, invece, i due saranno invertiti, come nella seconda immagine.

La funzione di WhatsApp per Android
La funzione di WhatsApp per Android

Sicuramente non si tratta di un chissà quale aggiornamento fondamentale, ma è sicuramente un piccolo accorgimento in grado di migliorare l’esperienza con l’applicazione. In particolar modo, poi, nei gruppi numerosi di WhatsApp, dove spesso ci si trova a che fare con numeri non presenti nella propria rubrica telefonica.

Un modo come un altro, quindi, per identificare subito, mediante il nickname, le persone con cui si ha a che fare in quel momento, anche se non si conoscono personalmente. Si tratta di una piccola comodità che WhatsApp vuole fornire ai propri utenti.

Qui di seguito altre novità….

whatsapp inoltro didascalia immagini

App

WhatsApp permette di inoltrare le didascalie di immagini e i video inviati

Martina Pedretti | 2 Dicembre 2022

WhatsApp

Da oggi WhatsApp permette di inoltrare le didascalie dei immagini, video e GIF inviati, cosa finora impossibile: come fare

Su WhatsApp si possono da ora inoltrare anche le didascalie insieme ai media

WhatsApp ha silenziosamente diffuso una funzione che permette di inoltrare anche la didascalia dei contenuti che si inviano nelle chat. La novità è arrivata sia su Android che su iOS ed era da lungo attesa.

Finora su WhatsApp non si potevano inoltrare le didascalie inserite in immagini, video e GIF inviati a altri utenti. Come funziona questa novità?

L’inoltro con didascalia su WhatsApp parte dalla chat in cui si manda un contenuto con una didascalia, come ad esempio una foto seguita da un testo. Quindi, cosa che finora non accadeva, verrà inoltrata sia la foto che la didascalia, se presente.

Inoltre in fase di Inoltro, si potrà anche cliccare sulla “X“, per eliminare la didascalia qualora la si volesse mandare a una seconda chat. Così facendo si invierà solo il media, come è stato finora.

Come già specificato questa novità funziona per immagini, video, GIF animate e documenti. Inoltre bisogna specificare che il procedimento non intacca la crittografia end-to-end, che continuerà a svolgere il suo lavoro senza diffondere il testo a parti terze.

WhatsApp, test sulla ricerca dei messaggi per data

News

WhatsApp, test sulla ricerca dei messaggi per data

Andrea Sanna | 1 Dicembre 2022

WhatsApp

Stando alle indiscrezioni emerse in queste ore su WhatsApp è in corso un test basato sulla ricerca dei messaggi per data

La versione beta di WhatsApp sta attuando degli importanti aggiornamenti non solo su iOS ma anche su Android. E le novità sembrano essere molteplici. In base a quanto trapelato per il sistema operativo di iPhone nella versione 22.24.0.77 beta gli sviluppatori stanno studiando al meglio la possibilità di filtrare i messaggi per data.

A fornirci qualche dettaglio in più a riguardo è il sito wabetainfo.com. Da quel che vediamo da questi primi test su WhatsApp, tra l’altro, sembra che la funzione sia particolarmente semplice e intuitiva, così come i passaggi da svolgere.

Come fare? Per prima cosa dovrete aprire l’app ed entrare in una chat specifica e avviare normalmente la ricerca di un messaggio specifico. Per fare questo cliccare sul nome utente e sull’opzione “Cerca” con accanto una lente.

Se attualmente compare solo la barra in alto che ci permette di scrivere una parola specifica per poter risalire a un messaggio ben preciso, in questo caso sarà diverso.

Come mostrato dagli screen sotto, infatti nello specchietto in basso dove compaiono le due frecce noteremo una nuova icona con un calendario. Selezionandola, infatti, sarà possibile scegliere una data e giorno preciso per poter trovare il messaggio di WhatsApp che più ci interessa.

La funzione ricerca per data su WhatsApp
La funzione ricerca per data su WhatsApp

Molti utenti di WhatsApp sicuramente saranno ben felici di questa funzione, anche perché facilita ulteriormente la ricerca di qualche messaggio preciso che proprio non riusciamo a trovare, ma ricordiamo magari il giorno in cui lo abbiamo inviato. E permette non solo di tornare indietro di qualche giorno, ma anche indietro nei mesi.

Quando arriverà questa utilissimo comando su WhatsApp? Stando a quanto emerso per la versione stabile dell’app servirà al massimo qualche settimana e non di più. Dunque si tratta davvero di una questione di tempo.

Le notizie sul mondo di WhatsApp non sono finite qui…

Aggiungi alla collezione

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.