Nuovo logo Netflix

COVID-19, Netflix riduce del 25% il bitrate degli abbonati in Europa

La pandemia da COVID-19 sta mettendo sotto stress anche la connettività Internet del Vecchio Continente, e Netflix ha deciso di rispondere alla richiesta della Commissione Europea riducendo il bitrate del suo streaming.

Fra le tante realtà commerciali e tecnologiche colpite dall’epidemia di COVID-19 c’è anche lo streaming multimediale, una tipologia di servizio che ben si presta ad alleggerire il peso della quarantena forzata in Italia e non solo (con o senza porno) ma che ha come conseguenza una congestione della banda di rete disponibile per gli altri servizi telematici essenziali.

Con tanti saluti alle roboanti, fasulle promesse del cloud, obbligare tante persone a stare in casa equivale evidentemente a intasare Internet: l’impatto della quarantena per bloccare il coronavirus SARS-CoV-2 ha avuto effetti significativi sulla connettività in Italia e in Europa, con disservizi continui denunciati dagli utenti di TIM e degli altri grandi ISP attivi sul territorio nazionale.

COVID 19, effetti sulla connettività Internet

La situazione è peggiorata al punto da spingere la Commissione Europe a intervenire, esortando i servizi di streaming, gli operatori e gli utenti a “prevenire la congestione della rete”. La UE vuole che Netflix & soci riducano la qualità delle loro trasmissioni, degradando ad esempio la risoluzione video da Full HD a “standard”.

Netflix ha risposto piuttosto in fretta all’appello di Bruxelles, decidendo di affrontare la “sfida straordinaria” posta dal nuovo coronavirus alla società e all’economia europea (e presto mondiale) con una riduzione del bitrate per lo streaming in Europa pari al 25%.

La limitazione sarà in vigore per i prossimi 30 giorni, e Netflix rassicura sul fatto di essere in grado di fornire comunque un “servizio di buona qualità” agli abbonati anche con un bitrate calmierato. Ignota, al momento, la possibilità di fruire di risoluzioni superiori a quella standard suggerita dalle autorità europee.

PCProfessionale © riproduzione riservata.