Netflix

Netflix, la nuova sede italiana sarà a Roma

Il colosso dello streaming annuncia l’apertura di una nuova sede ufficiale in l’Italia, e in particolare a Roma, per la gestione diretta del mercato del Belpaese anche con nuove produzioni dedicate.

Importanti novità “italiane” in arrivo per Netflix, il colosso statunitense dello streaming che da anni coltiva una vocazione internazionale sul fronte delle produzioni come sul supporto delle localizzazioni nei diversi paesi in cui è presente. La presenza di Netflix in Italia sarà presto “ufficiale”, con una nuova sede localizzata in quel di Roma a cui verrà deputato il compito di gestire l’intero mercato nazionale.

La nuova presenza romana di Netflix diverrà pienamente operativa entro dodici mesi al massimo, ha confermato la vice-presidente delle produzioni internazionali della corporation Kelly Luegenbiehl al Messaggero, e per la location degli uffici verrà selezionata una zona ben collegata con il centro della Città Eterna.

Nella nuova sede italiana di Netflix traslocherà il team che al momento si occupa del business del Belpaese dalla sede distaccata di Amsterdam, nei Paesi Bassi; nella scelta della città in cui organizzare gli uffici ha a quanto pare pesato l’anima e la storia “cinematografica” di Roma, ma anche la presenza di una comunità di creativi e professionisti strettamente connessa alle produzioni audiovisive.

E parlando di produzioni, il 2020 segnerà il debutto di importanti opere made in Italy come la serie fantasy Luna Nera, Curon e Summertime – quest’ultima tratta da Tre metri sopra il cielo di Federico Moccia. In arrivo infine nuove stagioni per Suburra e Baby, una serie ambientata nel mondo della tifoseria calcistica (Ultras) e altro ancora.

PCProfessionale © riproduzione riservata.