Legge antitrust

Equifax, accordo milionario per la peggiore breccia di sicurezza nella storia degli USA

Equifax accetta di pagare centinaia di milioni di dollari per chiudere la contesa con le autorità federali di Washington. Previsti anche fondi aggiuntivi per mettere in sicurezza i profili finanziari degli utenti ove necessario.

La storica breccia di sicurezza con protagonista Equifax, società specializzata nell’analisi del rischio finanziario caduta vittima degli hacker nel 2017, sta per concludersi con un accordo che prevede il pagamento di almeno mezzo miliardo di dollari. Una “sanzione” che secondo molti rappresenta una punizione insufficiente per un caso di cyber-insicurezza che ha fatto la storia.

I cyber-criminali riuscirono a penetrare nei server di Equifax grazie a una falla di sicurezza già nota in precedenza, compromettendo i profili finanziari di circa 147 milioni di clienti con la violazione di dati estremamente sensibili comprendenti identificativi personali, numeri della previdenza sociale, patenti, indirizzi fisici e altro ancora.

Breccia di Sicurezza

A causa dell’incapacità di Equifax a salvaguardare i dati dei clienti, milioni di persone hanno in questi due anni sperimentato un livello di insicurezza senza precedenti – sul fronte finanziario e non solo. Ora la Federal Trade Commission ha comunicato che l’indagine sta per concludersi con un accordo, e con il pagamento di 575 milioni di dollari come compensazione per l’incidente nei confronti delle autorità federali e statali coinvolte.

L’accordo “globale” tra FTC ed Equifax stabilisce un tetto massimo di 700 milioni di dollari, fondi che dovranno essere impiegati anche per fornire agli utenti coinvolti l’assistenza necessaria a monitorare i loro conti, e a ripagare eventuali truffe e danni provocati dalla breccia di sicurezza. La società sarà inoltre obbligata a garantire sei “rapporti sul credito” gratuiti all’anno per tutti i cittadini statunitensi, per un totale di sette anni.

Una volta formalizzato l’accordo, gli utenti USA interessati potranno accedere a uno speciale sito Web per verificare se hanno i requisiti necessari ad accedere alle compensazioni previste dall’intesa con FTC. Secondo molti commentatori, i $700 milioni stabiliti dalle autorità di Washington rappresentano in fin dei conti un prezzo modesto per un colosso del credito come Equifax, che non avrà forse le dimensioni di Facebook ma gestisce comunque un business multi-miliardario.

PCProfessionale © riproduzione riservata.