Game of Thrones

Game of Thrones, la serie TV più popolare anche per il malware

Lo show televisivo più visto degli ultimi anni batte l’ennesimo record, riguardante questa volta la popolarità presso i cyber-criminali. Il malware ci va letteralmente a nozze, con GoT, persino quando non ci sono nuovi episodi in vista.

L’ottava e ultima stagione di Game of Thrones (conosciuto come Il Trono di Spade in Italia) aprirà i battenti il prossimo 14 aprile, e tutti sono concordi sul fatto che lo show televisivo di HBO farà ancora una volta registrare un record sia per le visualizzazioni “legittime” che per quelle non autorizzate grazie alla distribuzione tramite il file sharing. GoT è sempre in cima ai pensieri degli appassionati, tanto da accumulare record anche sul fronte della distribuzione di malware sui network di P2P.

A evidenziare la popolarità della saga fantasy presso i cyber-criminali ci ha in questi giorni pensato Kaspersky, con uno studio a tema riguardante la situazione di mercato dell’anno scorso: nonostante l’assenza di nuovi episodi nel periodo preso in esame, la security enterprise moscovita ha incoronato GoT come la serie TV più abusata dagli attacchi malevoli nel 2018.

Top Ten Serie TV per malware

Il Trono di Spade è insomma il “nome” più popolare anche presso cyber-criminali e creatori di malware, dice Kaspersky, con un 17% di tutti gli attacchi registrati l’anno scorso; i malware camuffati da torrent di GoT sono stati 129.819, il numero di utenti coinvolti negli attacchi è stato invece di 20.934. Il numero di malware a tema GoT collezionati da Kaspersky si aggira intorno ai 10.000.

Subito al di sotto di GoT, la classifica delle serie TV con più attacchi include The Walking Dead – un altro show di lunga durata tra i più visti (o quantomeno tra i più chiacchierati) degli ultimi anni; a notevole distanza dai due, poi, ci sono Arrow, Suits, Vikings, The Big Bang Theory, il sempreverde Supernatural, Grey’s Anatomy, This is us e The Good Doctor.

L’arrivo dell’attesissima ottava stagione farà certamente riesplodere l’interesse degli spettatori – negli USA come nel resto del mondo – per Game of Thrones; i numeri di Kaspersky suggeriscono che i canali di distribuzione degli episodi pirata dello show diventeranno altrettanto imperdibili anche per i cyber-criminali.

PCProfessionale © riproduzione riservata.