Intel Rocket Lake

Intel Rocket Lake, architettura in dettaglio

Intel ha svelato i primi dettagli sui nuovi processori desktop Rocket Lake di undicesima generazione basati sull'architettura Cypress Cove a 14 nanometri.

Intel aveva annunciato all’inizio del mese che i processori desktop di undicesima generazione arriveranno nel primo trimestre 2021. Il chipmaker di Santa Clara ha comunicato oggi le principali caratteristiche delle CPU Rocket Lake-S basate sulla nuova architettura Cypress Cove. I concorrenti diretti saranno ovviamente i Ryzen 5000 di AMD.

Intel sottolinea che i processori Core di undicesima generazione per PC desktop offriranno un importante miglioramento prestazionale in termini di IPC (istruzioni per clock) rispetto alla precedente generazione. Anche se non espressamente indicato nel comunicato stampa, la nuova architettura Cypress Cove è sostanzialmente la variante a 14 nanometri di Sunny Cove (architettura a 10 nanometri dei processori mobile Ice Lake). Intel offrirà CPU con un massimo di 8 core/16 thread.

La novità più importante è tuttavia l’architettura grafica Intel Xe, introdotta con i processori Tiger Lake. Anche per le GPU verrà utilizzato il processo a 14 nanometri (quelle integrate in Tiger Lake sono a 10 nanometri). In questo caso è previsto un incremento di prestazioni fino al 50%.

Intel Rocket Lake

La nuova architettura grafica consentirà di supportare la codifica hardware HEVC, VP9 e AV1 fino a risoluzione [email protected], tre schermi [email protected] o due schermi [email protected] e le uscite HDMI 2.0b e DisplayPort 1.4a. I processori Rocket Lake-S integreranno i controller per memorie DDR4-3200 e PCI Express 4.0 (fino a 20 linee).

I processori Rocket Lake-S potranno essere installati sulle attuali schede madri con socket LGA1200 e chipset serie 400. Intel annuncerà però il nuovo chipset serie 500, del quale non sono note le caratteristiche. Ulteriori dettagli verranno sicuramente divulgati nel corso dei prossimi mesi (forse durante il CES 2021 di Las Vegas).

PCProfessionale © riproduzione riservata.
Seguo l'evoluzione tecnologia dalla fine degli anni '80 dopo aver acquistato il Commodore 64 e dal 2008 questa passione è diventata un lavoro. Da oltre 12 anni scrivo articoli su diversi argomenti tech e da maggio 2020 ho iniziato la collaborazione con PC Professionale.