Dell Alienware AW3418HW

Alienware è una linea di prodotti nota ai gamer più incalliti e questo monitor non delude le aspettative: look aggressivo, luci multicolore e soprattutto ottime prestazioni cromatiche.

Il design aggressivo e spigoloso caratterizza tutte la produzione della famiglia Alienware di Dell, pensata per i giocatori più esigenti e che comprende display, computer, tastiere e mouse. Questo monitor non fa eccezione e si presenta con un look tutto nero davanti, argento scuro dietro, con forme nette, un insieme di piani raccordati con spigoli vivi. Il display impiega un pannello Ips curvo (raggio di 3.800 millimetri), con diagonale di 34 pollici e rapporto d’aspetto di 21:9. La risoluzione è di 2.560 x 1.080 pixel, mentre il refresh variabile arriva fino a 144 Hz e può salire a 160 Hz grazie all’overclock. L’unità è compatibile con la tecnologia G-Sync di Nvidia e ha un’illuminazione a led bianchi flickerfree. Dell propone anche un altro display esteticamente identico, il modello AW3418DW, con uguale diagonale ma con risoluzione di 3.840 x 1.440 pixel, refresh massimo di 120 Hz con overclock e raggio di curvatura di 1.900 millimetri. Il lato frontale è molto pulito, con una cornice sottilissima su tre lati e una più spessa in basso.

Dell Alienware AW3418HW

Quanto lo schermo è acceso il bordo nero del pannello Lcd porta gli spessori della cornice a 8 e a 22 millimetri, rispettivamente. I tasti di comando sono allineati in basso a destra, lungo il bordo inferiore. Il retro si distingue per quattro lame di luce, due sul coperchio posteriore, una lungo il bordo inferiore e una sullo spigolo del fusto della base, che si illuminano con il colore che l’utente preferisce tra i 20 disponibili, grazie a una serie di led Rgb. È anche possibile attivare un lento cambiamento cromatico (Strobo). Sempre dietro è presente il logo Alienware, anche questo illuminato con gli stessi effetti di luce. Il risultato è molto scenografico, ma si apprezza solo al buio, dato che la luce emessa è piuttosto debole. Le connessioni video disponibili sono solo due, una Displayport 1.2 e una Hdmi 1.4, a cui si aggiungono un hub Usb 3.0 con quattro porte di tipo A, due dietro e due davanti sotto al centro (quella di destra è per la ricarica), due mini jack per casse e cuffia, la prima dietro, la seconda sotto in posizione centrale.

Dell Alienware AW3418HW
Il design di questo monitor Alienware è molto aggressivo e futuristico. Si adatta bene a una postazione di gioco di ultima generazione.

La base è in alluminio pressofuso, con due zampe che si protendono molto in avanti e un massiccio fusto a sezione triangolare, con l’articolazione che consente l’inclinazione, la rotazione e la regolazione dell’altezza, che può variare di 13 centimetri. Il menu Osd, non disponibile in italiano, offre numerosi preset, tra cui tre per i giochi sparatutto, di strategia in tempo reale, di ruolo, e altri tre personalizzabili dall’utente. A questi si aggiungono Standard (il più bilanciato come cromia), ComfortView che emette meno luce blu, Warm, Cool e Custom Color con cui è possibile impostare i singoli valori Rgb. L’overclock è regolabile con incrementi di 5 Hz, da 150 a 160 Hz, ma è disponibile solo con l’ingresso Displayport. L’overdrive è modificabile su tre livelli: con Normal le scie sono veramente molto corte e leggere, con Fast diventano bianche ma sono ancora corte, mentre con Super Fast le scie bianche si allungano e sono molto nette, inoltre con i film e i giochi è visibile un flicker molto fastidioso. Decisamente è meglio lasciare l’overdrive su Normal.

Dell Alienware AW3418HW
Il monitor di Dell ha un gamut più esteso dello spazio colore sRgb, in particolare in corrispondenza del verde. Anche il rosso è un po’ troppo saturo, mentre il blu è quasi perfetto.

Già prima della calibrazione si apprezza il bilanciamento cromatico del monitor di Dell, le immagini sono luminose, i colori sono vividi e convincenti. G-Sync e l’overclock a 160 Hz permettono di vedere al meglio le scene dei giochi, che appaiono sempre nitide. La curvatura del monitor, poco pronunciata, è quasi impercettibile una volta seduti davanti allo schermo.

Dell Alienware AW3418HW
Buona l’uniformità della luminanza, che nella parte bassa dello schermo cambia fino a un massimo del 9%, un valore molto contenuto, più che accettabile nell’uso normale.
Dell Alienware AW3418HW
L’uniformità cromatica attraverso lo schermo è un aspetto critico per questo monitor: l’angolo in basso a sinistra si discosta con un E di 7,8.

Dopo la calibrazione le immagini sono un filo più fredde e i grigi diventano perfettamente neutri. Prestazioni ottime, quindi, peccato che la costanza cromatica attraverso lo schermo lasci a desiderare, con un ΔE che arriva a 7,8 nell’angolo in basso a sinistra, un po’ troppo anche per un monitor di questo tipo. Se non altro questo difetto non è proprio visibile con i giochi.

PRO Immagini luminose e con colori brillanti / Ottimo bilanciamento cromatico / Refresh fino a 160 Hz con overclock

CONTRO Migliorabile l’uniformità cromatica sullo schermo / Overclock disponibile solo con l’ingresso Displayport

Torna alla comparativa

[amazon_link asins=’B073RLP9QC’ template=’ProductGrid’ store=’pcprofessiona-21′ marketplace=’IT’ link_id=’4d8d469e-f7a8-11e7-b48a-4daabd806c86′]

PCProfessionale © riproduzione riservata.
RASSEGNA PANORAMICA
VOTO
Giornalista con background in Ingegneria Aerospaziale. Appassionato di tecnologia, fotografia e viaggi nelle terre fredde.