NVIDIA GeForce RTX 3080

GeForce RTX 3080, ancora conferme sulle prestazioni

La nuova GPU ammiraglia della generazione Ampere è davvero potente come sostiene NVIDIA? Nuovi benchmark ufficiosi confermano ancora una volta il raddoppio di prestazioni rispetto alla generazione precedente.

Ammiraglia offerta a prezzo “umano” della recentemente presentata serie GeForce RTX 30, la GPU GeForce RTX 3080 è destinata a diventare l’oggetto dei desideri degli appassionati nei mesi e negli anni a venire. NVIDIA promette faville per la nuova scheda da gaming, e le indiscrezioni sembrano confermare quanto sostenuto dalla corporation californiana.

Stando alla casa delle GeForce, la GPU Ampere presente all’interno di RTX 3080 è in grado di offrire il doppio delle prestazioni dell’ammiraglia Turing (GeForce RTX 2080) e di superare abbondantemente GeForce RTX 2080 Ti. A un prezzo sensibilmente inferiore. Finora NVIDIA ha messo in mostra quello che RTX 3080 è in grado di fare con un filmato incentrato su DOOM Eternal.

NVIDIA GeForce RTX 3000 - 1

Una ulteriore, ancorché ufficiosa, conferma delle capacità di GeForce RTX 3080 è poi arrivata dal database online di CompuBench, dove qualcuno (un dipendente NVIDIA? un OEM distratto?) ha messo a confronto la nuova scheda con GeForce RTX 2080 e GeForce RTX 2080 Ti. I valori raggiunti dai test testimonierebbero l’effettiva capacità della GPU Ampere di doppiare (in molte istanze) la precedente ammiraglia e di distanziare sensibilmente la versione “potenziata” della stessa scheda (Ti).

GeForce RTX 3080 è attesa al debutto sul mercato il prossimo 17 settembre, a un prezzo di € 719,00 per la Founders Edition venduta direttamente da NVIDIA. La corporation ha di recente confermato che la nuova GPU dovrebbe garantire frame rate ben oltre i 100 fps su tantissimi titoli tripla-A, con tutti i dettagli impostati al massimo e a risoluzione Ultra HD/4K.

PCProfessionale © riproduzione riservata.
Ha avuto il suo incontro fatale con la tecnologia negli anni '80, prima con i giochi arcade e poi con l'Intellivision di Mattel, e da allora la passione è andata solo aumentando. Quando non passa il proprio tempo a consumare notizie sull'attualità informatica ama leggere (su carta), scrivere, fotografare e collezionare vecchi libri sui sistemi operativi obsoleti.