Xbox Smart Delivery

Lockhart, la nuova console Xbox di fascia bassa

Nuove indiscrezioni confermano ancora una volta l’arrivo di Lockhart, console Xbox economica che dovrebbe affiancare la ben più potente Xbox Series X.

Sony ha già confermato che i piani per PlayStation 5 includono due diverse versioni della console next-gen, e anche Microsoft sembra muoversi su questo stesso fronte. La prossima generazione di Xbox dovrebbe includere almeno due diverse macchine: la prima, già nota come Xbox Series X, sarà la più potente e capace, mentre la seconda è al momento nota solo con il nome in codice di Lockhart.

Di Lockhart si parla da anni, e una nuova prova della sua esistenza arriva ora grazie alla release di giugno 2020 del kit di sviluppo Xbox ufficiale. Se Xbox Series X è capace di gestire la grafica in 4K/Ultra HD con tutti gli effetti al massimo, Lockhart dovrebbe fornire un’esperienza di gioco next-gen ma limitata alle risoluzioni Full HD/1080p o anche 2K/1440p.

Xbox Series X è anche nota col nome in codice di Anaconda, e l’incisione di una anaconda è effettivamente presente sulla motherboard della nuova console. Ulteriori conferme su Lockhart sono poi arrivate grazie alle fonti di The Verge, che identificano una “modalità Lockhart” nell’SDK per Xbox utile agli sviluppatori per ottimizzare i loro giochi sulla console meno potente.

In effetti, sempre stando alle fonti anonime di cui sopra, di potenza Lockhart dovrebbe averne ben poca in confronto a Xbox Series X: la nuova console economica avrà una CPU un po’ meno veloce, meno RAM (7,5GB “utilizzabili” contro 13,5GB), e soprattutto una GPU “castrata” con 4 teraFLOPS di potenza contro i 12 teraFLOPS della Xbox più costosa.

PCProfessionale © riproduzione riservata.
Ha avuto il suo incontro fatale con la tecnologia negli anni '80, prima con i giochi arcade e poi con l'Intellivision di Mattel, e da allora la passione è andata solo aumentando. Quando non passa il proprio tempo a consumare notizie sull'attualità informatica ama leggere (su carta), scrivere, fotografare e collezionare vecchi libri sui sistemi operativi obsoleti.