Networking

Test: Yashi iThink 2, un media center targato Android

Redazione | 13 Novembre 2014

Android Reti

Il sistema operativo è Android 4.2 Jelly Bean, leggermente personalizzato da Yashi. L’aspetto è molto curato ed elegante, con un […]

Il sistema operativo è Android 4.2 Jelly Bean, leggermente personalizzato da Yashi. L’aspetto è molto curato ed elegante, con un involucro plastico che presenta finiture di ottimo livello. La parte superiore è estremamente semplice, con il solo pulsante di accensione e spegnimento, mentre tutte le connessioni esterne si trovano sul lato sinistro e sul retro. Sono infatti presenti lateralmente una porta Usb 2.0 e un lettore di schede microSd, mentre dietro fanno capolino una seconda Usb 2.0 e una micro Usb, il connettore di rete Ethernet (10/100) e quello di alimentazione, oltre che un’uscita audio video analogica e una ottica digitale. L’uscita video principale è costituita da una mini Hdmi, una porta che raramente si trova sui prodotti commerciali e che richiede un adattatore (fortunatamente fornito in dotazione) per connettersi alla porta Hdmi standard.

ithink_fronte

L’esperienza d’uso è simile a quella di un tablet basato sul sistema operativo Android, anche se nel complesso non risulta altrettanto fluida e godibile. La schermata iniziale rappresenta il punto di accesso a tutte le applicazioni e ospita i widget che l’utente decide di posizionarvi. Le applicazioni preinstallate sono praticamente quelle base del sistema operativo, eccezion fatta per alcuni applicativi dedicati alla visualizzazione di file multimediali, a un file manager e a un media center.

Quest’ultimo è il cuore del sistema e rappresenta l’applicazione principale per l’utilizzo domestico del dispositivo. Se, infatti, tramite il Google store è possibile installare numero altre applicazioni legate all’intrattenimento e alla multimedialità , o utilizzare quelle già  presenti come Youtube o Google Music, la semplicità  d’uso del sistema multimediale rendono questo applicativo il più frequentemente utilizzato. Esteticamente molto arretrato rispetto a sistemi come Xbmc (scordatevi copertine e poster), il lettore sembra in prima istanza un semplice file manager, tramite il quale è possibile navigare attraverso le cartelle e lanciare direttamente file multimediali di ogni tipo. Se la navigazione è fluida e veloce non possiamo però dire lo stesso della fruizione dei contenuti.

Continua a leggere: Yashi iThink 2, il sistema

< Indietro Successivo >

Aggiungi alla collezione

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.