Windows 10

Rimuovere le applicazioni aggiunte di recente dal Menu Start di Windows 10

Di default, Windows 10 indica le applicazioni installate di recente nella parte superiore del Menu Start. Un’opzione che è possibile disabilitare facilmente in caso di necessità.

Il detestabile Menu Start di Windows 10 dovrebbe sparire dalla faccia di ogni PC del pianeta per essere sostituito con l’ottimo Open-Shell-Menu. In alternativa, è possibile cercare di personalizzare la funzionalità così da porre un freno all’istupidimento progressivo imposto da Microsoft al design generale dell’OS.

Una delle personalizzazioni disponibili riguarda ad esempio la sezione delle applicazioni installate di recente, che il Menu Start di Windows 10 sottolinea (qualora l’utente si fosse, bontà sua, dimenticato dell’installazione appena avvenuta) presentando un apposito elenco nella parte alta del Menu.

Menu Start, sezione Aggiunti di recente - 1

Inutile, ridondante e fortunatamente facile da disabilitare: per eliminare la sezione dei programmi “aggiunti di recente” basta cercare, dalla app Impostazioni o dallo stesso Menu Start, “app aggiunte di recente” e quindi selezionare la voce corrispondente tra i risultati della ricerca.

Menu Start, sezione Aggiunti di recente - 2
Menu Start, sezione Aggiunti di recente - 3

Dalla finestra così aperta potremo disattivare l’opzione (già evidenziata grazie alla ricerca di cui sopra) Mostra le app aggiunte di recente. I risultati della nuova impostazione saranno immediati e la sezione “aggiunti di recente” sparirà dal Menu Start. Anche se noi consigliamo sempre di far sparire (o quantomeno di nascondere) il Menu Start nella sua interezza installando Open-Shell-Menu.

PCProfessionale © riproduzione riservata.
Ha avuto il suo incontro fatale con la tecnologia negli anni '80, prima con i giochi arcade e poi con l'Intellivision di Mattel, e da allora la passione è andata solo aumentando. Quando non passa il proprio tempo a consumare notizie sull'attualità informatica ama leggere (su carta), scrivere, fotografare e collezionare vecchi libri sui sistemi operativi obsoleti.