Twitter Blue, come attivare l'abbonamento annuale

HowTo

Come attivare l’abbonamento annuale su Twitter Blue

Andrea Sanna | 20 Gennaio 2023

Twitter

Qui di seguito scopriamo come è possibile attivare l’abbonamento annuale a Twitter Blue. Ecco quanto emerso dal social

Novità importanti anche per quanto riguarda Twitter Blue. Stando al comunicato emesso da ora è disponibile anche mediante un pagamento annuale. C’è da precisare, però, come si legge sulla pagina dell’Help Center che a oggi la fascia dei Paesi coinvolti in questa mini rivoluzione è piuttosto ridotta. A oggi vediamo infatti:

  • Stati Uniti;
  • Regno Unito;
  • Canada;
  • Australia;
  • Nuova Zelanda;
  • Giappone.

Come è stato reso noto in ognuna delle Nazioni comunicate è stata attivata l’opzione che permette di fare un unico versamento ogni 12 mesi. Si parte da una base di 8 dollari al mese oppure 84 annuali. Ma vediamo quanto segue, nella nota ufficiale:

“Twitter Blue è un abbonamento opt-in a pagamento che aggiunge una spunta blu al tuo account e offre l’accesso anticipato a funzionalità selezionate, come Edit Tweet. Abbonati ora con prezzi localizzati a partire da 8 dollari al mese o 84 dollari all’anno nei Paesi disponibili […]”.

Tra l’altro pare ci sia anche un risparmio di un dollaro rispetto all’abbonamento mensile di Twitter Blue e addirittura 4 in meno di quello attivabile con iOS e/o Android.

Ma c’è da fare una dovuta precisazione. Ebbene perché l’abbonamento annuale, a quanto pare, può essere sottoscritto solo ed esclusivamente dal web e non dal proprio smartphone. Quindi sarà necessario utilizzare le piattaforme più conosciute.

Ecco qui di seguito il listino prezzi reso noto da Help Center.

I prezzi degli abbonamenti - Twitter
I prezzi degli abbonamenti – Twitter

Tra l’altro sempre Twitter ci tiene a precisare che le funzionalità già attive di Blue saranno disponibili una volta abbonati, eccezion fatta per la spunta blu. Qui è richiesto un processo di revisione. Saranno i moderatori, infatti, a verificare che l’utente abbia i requisiti specifici per poter disporre di tale privilegio.

Per concludere ricordiamo che la versione a pagamento di Twitter Blue sarà disponibile a breve anche in altri Paesi. I nuovi account, invece, per abbonarsi dovranno attendere almeno 90 giorni: “Potremmo anche imporre periodi di attesa per i nuovi account in futuro a nostra discrezione e senza preavviso”, si apprende.

Che ne pensate di questa nuova trovata di Twitter?

twitter nuovo font

News

Sembra che su Twitter sia arrivato un nuovo font

Martina Pedretti | 27 Gennaio 2023

Twitter

Twitter ha un nuovo font? Diversi utenti segnalano un cambiamento nel look del carattere del social: ecco cosa sta succedendo

Twitter ha davvero cambiato font?

Diversi utenti su Twitter hanno iniziato a notare un cambiamento internamente al social. Sembra infatti che il font usato per i tweet e i nomi utenti sia cambiato (di nuovo!), sconvolgendo il popolo cinguettante.

Pare proprio che Twitter stia rilasciando un nuovo carattere molto simile a quello che conosciamo come Serif. Al momento però le segnalazioni arrivano solamente da alcuni utenti, in particolare da chi utilizza la versione web del social.

Nessuna comunicazione è però arrivata da Twitter sul suo account dedicato agli aggiornamenti. Twitter Support non ha ancora comunicato niente al riguardo, ma diversi utenti hanno iniziato a postare screen che testimoniano il cambio font della piattaforma.

Sono iniziate anche a uscire le prime ipotesi riguardo questo cambio look di Twitter. Alcuni infatti sostengono che si tratti di uno strumento per tentare di ridurre gli account fake, come riporta The Verge.

Questo nuovo carattere infatti permette di distinguere meglio alcune lettere maiuscole e minuscole. Spesso infatti gli account falsi sfruttando proprio le minime differenze tra alcuni caratteri per trarre in inganno gli utenti, usando un nome molto simile a quello dell’account originale e cambiando solo alcune lettere o numeri.

Anche il numero 0 infatti ora si presenza con una linea trasversale al centro, per distinguerlo dalle “O” maiuscole. Mentre la “l” minuscola ora riesce a distinguersi dalla “i” maiuscola.

Qui sotto un esempio di come è cambiato il font:

Se si tratta effettivamente di un cambiamento solo pochissimi utenti lo stanno vivendo sulla loro pelle, e prossimamente potremo assistere a un cambio look generale di Twitter. Al momento da app iOS o Android non ci sono segnalazioni, ma solo da browser.

Sembra quindi che non basti il nuovo sistema di verifica con i vari colori delle spunte, aggiunto da poco da Elon Musk

A voi è cambiato il font di Twitter?

elon musk cambia nome twitter mr tweet

News

Elon Musk cambia nome su Twitter e diventa Mr Tweet

Martina Pedretti | 26 Gennaio 2023

Twitter

Elon Musk ha cambiato nome su Twitter, diventando Mr Tweet, ma la piattaforma ora non lo fa più tornare indietro

Elon Musk diventa Mr. Tweet su Twitter, ma non può più cambiare nome

Elon Musk potrebbe essersi ritrovato con un nuovo soprannome, per errore. Il miliardario ha recentemente cambiato il suo nome su Twitter in Mr Tweet. Il tutto è avvenuto dopo che un avvocato che rappresenta un gruppo di azionisti che ha fatto causa al CEO lo ha chiamato accidentalmente in questo durante un processo.

L’avvocato, Nicholas Porritt, ha definito la gaffe un “errore freudiano“, ma Elon Musk ha scherzato dicendo che era “probabilmente una descrizione accurata“.

L’interazione tra Porritt e Musk è avvenuta durante un processo promosso dagli azionisti di Tesla che hanno accusato il CEO di aver commesso una frode sui titoli tramite tweet. Nello specifico, gli azionisti accusano Musk di aver manipolato illegalmente il prezzo delle azioni di Tesla nel 2018.

Dopo lo scambio con l’avvocato, Elon Musk ha deciso di ironizzare sulla questione, cambiando il suo nome Twitter in Mr. Tweet. Tuttavia ora il social, di sua proprietà, non gli permette di cambiare nuovamente nickname.

“Ho cambiato il mio nome in Mr. Tweet, ora Twitter non mi permette più di modificarlo”, ha scritto sul suo profilo.

Sembra che Elon Musk quindi si stia preoccupando più del suo nome su Twitter che dell’attuale processo che sta affrontando. L’accusa ritiene che le sue parole abbiano causato la perdita di milioni e milioni di dollari a persone normaliInvece per la difesa, i tweet incriminati dimostrano solo un’errata scelta di parole” da parte del CEO.

Quindi Elon Musk riuscirà a cambiare nome su Twitter, facendoci dimenticare di Mr Tweet? Ma soprattutto, sarà ritenuto innocente dei capi di accusa del processo?

Twitter dà la possibilità di scegliere quali tweet mostrare

News

Twitter dà la possibilità di scegliere quali tweet mostrare

Andrea Sanna | 25 Gennaio 2023

Twitter

Dopo poche settimane dall’aggiornamento Twitter ha deciso di dare ai propri utenti la possibilità di scegliere i tweet da mostrare

Due settimane sono bastate affinché Twitter facesse passi indietro riguardo una scelta che, fin da subito, ha fatto discutere (e non poco) i propri utenti. E no, non parliamo dell’abbonamento Blue o delle visualizzazioni ai post, ma della nuova organizzazione dei feed che ha reso centrale il tab dei “Per te” rispetto a quello dei “Seguiti”.

Tale aggiornamento di Twitter non è stato per niente apprezzato dalla community, che fin da subito ha espresso non poche lamentele e perplessità. I più, infatti, hanno richiesto all’app di fare dei passi indietro. A quanto pare il noto social network ha voluto in parte accontentare questa richiesta. In che modo?

Stando a quanto si apprende Twitter sembra aver deciso di abbandonare l’impostazione del tab “Per te” così come quello di default. Ora saranno gli utenti a decidere cosa vedere. A partire dalla versione web della piattaforma. Ma come fare? Ve lo spieghiamo in pochi semplici passi. Non è necessario accedere nella sezione impostazioni, ma basta semplicemente cliccare sul feed che si vuole utilizzare, quindi “Per te” o “Seguiti”, chiudere il tab e riavviare. Ed il gioco è fatto!

In questo modo quando riaprirete la pagina Twitter vi ritroverete i “Per te” se avete selezionato questi in precedenza, oppure solo ed esclusivamente i “Seguiti”. Tutto in base alle vostre preferenze ed esigenze, come giusto che sia. Tale possibilità, quindi, in qualche modo fronteggia il problema che tanto ha infastidito molti utenti in queste ultime settimane.

Spesso abbiamo letto, infatti, i membri di Twitter non capire come fare per poter vedere solo le persone seguite, anziché i tweet più virali o comunque quelli proposti dall’app nella sezione “Per te”.

A oggi questa funzionalità è presente solo ed esclusivamente nella versione web. Sappiate che l’azienda si sta occupando anche di Android e iOS e spesso tutti potranno usufruire di tale possibilità.

Aggiungi alla collezione

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.