Hardware

GFXplorer, analisi “all’italiana” dell’hardware del PC

GFXplorer è un programma tutto italiano con cui è possibile effettuare un’analisi dell’hardware del PC. Un tool gratuito e molto facile da utilizzare.

Il panorama delle utility per il check-up e l’analisi dell’hardware del PC non può certo lamentare una penuria di scelte disponibili. Accanto a offerte “istituzionali” e commerciali come AIDA64, i tool specializzati includono alternative free come Speccy, SystemInfo o anche l’italiano GFXplorer oggetto di questo articolo.

L’uso di GFXplorer non potrebbe essere più semplice: basta scaricare il programma, magari in formato portabile, lanciare l’eseguibile presente in archivio (o il programma di installazione) e infine attendere qualche secondo. Una volta analizzato il sistema, GFXplorer visualizzerà le informazioni recuperate tramite una pratica interfaccia a schede.

GFXplorer - 1

Le diverse sezioni/schede di GFXplorer permettono di avere sotto mano i dati riguardanti l’ambiente software (versione di Windows, cartelle di sistema varie), la CPU e la RAM, la scheda madre è il BIOS/Firmware UEFI, la GPU, la scheda audio, il monitor e le unità di archiviazione.

GFXplorer - 2

La scheda Strumenti comprende invece i collegamenti diretti alle utility e ai tool più importanti integrati in Windows. Un modo insomma per accedere facilmente e velocemente alla Diagnostica DirectX, all’Editor del Registro, al Task Manager, Pulizia Disco e altro ancora.

GFXplorer - 3

GFXplorer è programma di check-up dell’hardware essenziale e con pochi fronzoli. Facile da usare e assolutamente gratuito. Disponibile altresì anche una funzionalità di esportazione delle informazioni, che permette (tramite il pulsante Esporta in basso a sinistra) di salvare un report sul sistema in formato testuale puro o in RTF.

PCProfessionale © riproduzione riservata.
Ha avuto il suo incontro fatale con la tecnologia negli anni '80, prima con i giochi arcade e poi con l'Intellivision di Mattel, e da allora la passione è andata solo aumentando. Quando non passa il proprio tempo a consumare notizie sull'attualità informatica ama leggere (su carta), scrivere, fotografare e collezionare vecchi libri sui sistemi operativi obsoleti.