LG V50 ThinQ

LG doppietta per il futuro: velocità 5G e Air Motion

Due soluzioni portate a Barcellona da LG: con LG G8s ThinQ arrivano le Air Motion per controllare il telefono senza il contatto e l’autenticazione del sistema venoso; su LG V50 ThinQ ecco la velocità 5G e cover con un altro display.

Il Mobile World Congress in questi giorni sta presentando le novità tecnologiche che vedremo sul mercato nel corso dell’anno.
La giornata di ieri ha visto alcuni tra i principali produttori a presentare la propria offerta, tra cui Huawei e Nokia.

Anche LG ha presentato due top di gamma, LG G8s ThinQ (di cui esiste una variante con due fotocamere che non vedremo in Italia) e LG V50 ThinQ.

LG G8S THINQ: AIR MOTION E SCANSIONE DELLE VENE

Iniziamo dall’ottava generazione della linea G. Lo smartphone si caratterizza per una serie di features che permettono il controllo del dispositivo senza che avvenga il contatto con la mano. No, non useremo il pensiero e non si userà la Forza di Star Wars, ma una semplice interazione con una fotocamera frontale, che rivelerà le “Air Motion” effettuate con le mani. Attraverso specifiche gesture, si potrà controllare il volume, la luminosità e altro, il tutto senza toccare il telefono. Le mani saranno determinati per lo sblocco di LG G8s ThinQ, grazie all’autenticazione biometrica del sistema venoso, denominato invece Hand Id.

L’autenticazione è prevista tramite riconoscimento 3D del volto, sistema venoso e fingerprint.

L’autenticazione è possibile grazie ad una ToF Camera, battezzata da LG come Z Camera, che permette anche il riconoscimento del volto in 3D; sistema più sicuro di un semplice riconoscimento del volto, che può essere ingannato tramite una fotografia.

LG G8s ThinQ si presenta con un ampio display Oled da 6,2 pollici, al di sotto del quale viene celato lo Snapdragon 855 supportato da 6 GB di Ram. Lo storage è di 64/128 GB, espandibile fino a 2 TB via micro Sd. La batteria prevede un’autonomia di 3.500 mAh.

Il reparto fotografico è composto da una tripla fotocamera posteriore con sensori da 13 Mpixel con apertura F/2.4 e grandangolo da 136°, uno standard da 12 Mpixel F/1.8 e un altro da 12 megapixel tele con zoom ottico 2x.
La fotocamera frontale invece conta un sensore da 8 Mpixel e la già citata Z Camera, che permette una sfocatura maggiormente performante anche nei video.

Da segnalare la resistenza agli urti grazie alla certificazione militare MIL-STD-810G e resistenza all’acqua grazie alla certificazione Ip68.
Non si conoscono ancora date certe di uscita e il rispettivo prezzo, ma dovrebbe arrivare in Italia prima dell’estate, nelle colorazioni Mirror Black e Mirror Teal.

LG V50 THINQ: VELOCITA’ 5G E COVER CON SECONDO DISPLAY

Spazio anche per uno smartphone con connettività 5G; se le specifiche sono simili (troviamo ancora lo Snapdragon 855, 128 GB di storage e 6 GB di Ram), leggermente più ampio è il display, anch’esso Oled con i suoi 6,4 pollici.

Simile anche il reparto fotografico, che conta anche questa volta una tripletta: un sensore da 16 Mpixel con lente grandangolare e altri due da 12 Mpixel per foto con zoom ottico 2x e sensore standard.
La parte frontale dispone di due fotocamere da 8+5 megapixel per selfie standard e grandangolari.

L’ausilio di una cover speciale permette l’aggiunta di un secondo display.

Il dispositivo è stato realizzato in modo che si possa arricchire di un secondo display, applicando quella che appare una semplice cover. Il doppio display (vi ricordate ZTE Axon M?) è all’insegna del multitasking. Ogni schermo può essere utilizzato in maniera indipendente, ognuno con un’app diversa, oppure con un’unica app da utilizzare su entrambi i display.

LG V50 ThinQ all’insegna del multitasking.

Così facendo si potranno visualizzare meglio le mappe di Google Maps, oppure nei videogame uno dei due display, può trasformarsi in un joypad touch.

Anche in questo caso non si conoscono precise date di uscite (si parla intorno al periodo estivo) perché tutto dipende dalla fruibilità dei servizi 5G nel nostro paese.

PCProfessionale © riproduzione riservata.