Windows 10 rotto

Microsoft, la pubblicità su Windows 10 arriva anche da WordPad

L’ennesimo esperimento di Microsoft in fatto di advertising su Windows 10 coinvolge anche WordPad, storico word processor integrato negli OS Microsoft che ora invita gli utenti a “provare” la variante on-line delle app Office.

WordPad è un word processor dalle funzionalità essenziali da sempre presente nei sistemi operativi Windows, un programma che ha fatto il suo debutto in Windows 95 e che ora dovrà a quanto pare fare i conti con la presenza di “messaggi pubblicitari” inoculati direttamente da Microsoft.

Dopo il disastro Notepad, insomma, a Redmond non riescono proprio a lasciare le applicazioni storiche di Windows in pace: l’advertising ha fatto la sua comparsa in una Build provvisoria di Windows 10 per il canale Insider, invitando gli utenti a una prova “gratuita” delle app di Office in formato Web.

Microsoft è da sempre impegnata a infettare Windows 10 con ogni sorta di messaggio pubblicitario o app UWP indesiderata (Candy Crush su tutte), e l’advertising pro-Office on-line su WordPad rappresenta solo l’ultima di una serie di iniziative che non hanno mai ricevuto un’accoglienza particolarmente positiva da parte del pubblico.

Nel recente passato a Redmond avevano già provato a integrare l’advertising nella app Mail, ma dopo i primi test non si era arrivati a nulla di concreto. Il fatto che gli inviti a provare Office on-line siano comparsi in una Build Insider di Windows 10, infine, evidenzia lo stato vieppiù “sperimentale” di questa nuova iniziativa pubblicitaria di Microsoft.

PCProfessionale © riproduzione riservata.