LG Velvet

LG Velvet, disponibile la beta di Android 11

Disponibile per gli utenti coreani la preview di Android 11 Beta per LG Velvet, lo smartphone 5G di fascia media venduto anche in Italia dal mese di giugno.

Il produttore coreano ha annunciato la disponibilità della prima versione beta di Android 11 per LG Velvet. Purtroppo il sistema operativo verrà rilasciato solo per gli utenti in Corea del Sud. Non è noto quando arriverà negli altri paesi. LG non ha una buona reputazione per quanto riguarda la velocità nella distribuzione degli aggiornamenti.

Per ricevere la preview di Android 11 Beta è necessario effettuare l’iscrizione al programma tramite l’app LG Quick Help e attendere la distribuzione via OTA. Le novità elencate nel changelog sono quelle introdotte da Google per la versione stock di Android 11. Non sono indicate le nuove funzionalità dell’interfaccia proprietaria.

Gli utenti troveranno quindi la nuova sezione dedicata alle notifiche per le conversazioni delle app di messaggistica, le “bolle” per le chat e la nuova schermata per il controllo dei dispositivi nella smart home. La novità più importante per la sicurezza è la funzionalità che consente di garantire solo una volta alle app i permessi di accesso a microfono, fotocamera e posizione.

Come detto, LG è uno dei produttori più lenti nella distribuzione degli aggiornamenti. Secondo uno studio recente di Counterpoint Research, LG è anche uno dei peggiori per quanto riguarda la frequenza di rilascio delle pacth di sicurezza. Eppure, circa due anni fa, aveva creato un Software Upgrade Center per velocizzare le procedure.

LG Velvet

LG Velvet è uno smartphone molto interessante che rappresenta una “nuova era” per il produttore coreano. Con il primo modello della serie, che sostituisce la vecchia serie G, sono stati introdotti diverse novità estetiche, come il design 3D Arc e il modulo fotografico Raindrop.

La dotazione hardware comprende uno schermo P-OLED da 6,8 pollici (2460×1080 pixel) con un piccolo notch al centro che ospita la fotocamera frontale da 16 megapixel, processore octa core Snapdragon 765G con modem Snapdragon X52 5G integrato, 6 GB di RAM, 128 GB di storage, slot microSD, tre fotocamere posteriori da 48, 8 e 5 megapixel (standard, ultra grandangolare e profondità), jack audio da 3,5 millimetri, lettore di impronte digitali in-display, porta USB Type-C e batteria da 4.300 mAh con ricarica rapida Quick Charge 4+ e wireless. Il prezzo di lancio era 649,00 euro, ma oggi si può acquistare a meno di 450 euro.

PCProfessionale © riproduzione riservata.
Seguo l'evoluzione tecnologia dalla fine degli anni '80 dopo aver acquistato il Commodore 64 e dal 2008 questa passione è diventata un lavoro. Da oltre 12 anni scrivo articoli su diversi argomenti tech e da maggio 2020 ho iniziato la collaborazione con PC Professionale.