LG Wing leak

Smartphone

LG Wing, video mostra lo schermo orientabile

Luca Colantuoni | 26 Agosto 2020

LG Smartphone

LG Wing è uno smartphone con schermo secondario, nascosto dietro lo schermo principale, che può essere ruotato di 90 gradi e posizionato in orizzontale.

Circa tre mesi fa erano trapelate le prime indiscrezioni su un nuovo smartphone dual screen del produttore coreano. LG Wing (nome in codice) ha un design piuttosto originale, in quanto il secondo schermo non viene aggiunto con un accessorio esterno, ma è nascosto dietro lo schermo principale. Il video pubblicato da Android Authority mostra un prototipo funzionante dello smartphone che potrebbe essere annunciato entro fine anno.

Il primo display secondario è stato introdotto da LG con il V10 del 2015. Tuttavia solo con gli ultimi modelli delle serie G/V e con il recente Velvet è possibile sfruttare lo schermo in maniera più completa. L’accessorio permette di aggiungere un secondo display all’occorrenza, ma è necessario riporlo in tasca se non viene utilizzato. LG Wing elimina il problema perché il secondo display è nascosto dietro quello principale.

Con una rotazione verso destra viene posizionato perpendicolarmente allo schermo principale. In base alle ultime indiscrezioni, quest’ultimo dovrebbe avere una diagonale di 6,8 pollici, mentre quello secondario è più piccolo (forse 4 pollici) e ha un rapporto di aspetto 1:1. Il design ricorda vagamente il vecchio LG LB1500 con schermo rotante (in quel caso c’era una tastiera fisica, invece del secondo display).

Nel video si può vedere l’app per la navigazione stradale sullo schermo principale e il lettore audio su quello secondario. Quasi certamente sarà possibile eseguire altre operazioni distinte sui due schermi, ad esempio visualizzare un video e scrivere un tweet. Per quanto riguarda la dotazione hardware, le informazioni sono scarse. Si ipotizza la presenza del processore Snapdragon 765 o 765G, quindi lo smartphone dovrebbe avere un modem 5G.

LG Wing

Smartphone

LG Wing, migliora l’esperienza dual screen

Luca Colantuoni | 31 Dicembre 2020

LG Smartphone

Il produttore coreano ha rilasciato un aggiornamento software per LG Wing che migliora l’esperienza d’uso con i due schermi.

Il produttore coreano ha deciso di offrire agli utenti smartphone che si distinguono da quelli della concorrenza. Uno di essi è LG Wing, disponibile anche in Italia da fine ottobre. Per sfruttare meglio i due schermi è stato rilasciato un aggiornamento software che migliora l’esperienza d’uso con questo originale dispositivo.

Al momento le novità sono riservate alla versione venduta negli Stati Uniti da Verizon, ma nei prossimi giorni l’update verrà distribuito anche per le versioni internazionali dello smartphone. L’aggiornamento risolve innanzitutto alcuni difetti estetici. Ora sullo schermo secondario vengono mostrati i nomi delle app, mentre le app con icone simili, i widget dei contatti e le scorciatoie sono più facilmente distinguibili.

La novità più utile riguarda lo switch delle app tra i due schermi. L’utente può utilizzare specifici comandi nel menu rapido oppure usare una gesture (swipe con tre dita) per spostare un’app da uno schermo all’altro. È stato inoltre aggiunto un pulsante Riavvia per le app di terze parti che non sono visualizzate correttamente dopo lo switch.

In precedenza era possibile mostrare i controlli multimediali sul secondo schermo solo per alcune app (ad esempio YouTube). Ora la funzionalità è disponibile per tutte le app. Altri miglioramenti sono la scansione dei codici QR con l’app Fotocamera, nuovi wallpaper e le patch di sicurezza di novembre.

LG Wing ha uno schermo principale FullVision P-OLED da 6,8 pollici (2460×1080 pixel) e un display secondario G-OLED da 3,9 pollici (1240×1080 pixel). La dotazione hardware comprende il processore octa core Snapdragon 765G con modem 5G integrato, 8 GB di RAM e 128 GB di storage, espandibili con schede microSD.

Per le fotocamere posteriori sono stati scelti sensori da 64, 13 e 12 megapixel (standard, grandangolare e ultra grandangolare con gimbal), mentre la fotocamera frontale pop-up ha un sensore da 32 megapixel. Il prezzo è 1.299,90 euro.

LG Stylo 7 5G

Smartphone

LG Stylo 7 5G, primi render dello smartphone

Luca Colantuoni | 30 Dicembre 2020

LG Smartphone

I primi render del nuovo LG Stylo 7 5G mostrano la fotocamera frontale in-display, il lettore di impronte digitale laterale e l’alloggiamento della stilo.

La stilo diventerà l’accessorio più famoso del 2021. Samsung aggiungerà il supporto al Galaxy S21 Ultra e forse al Galaxy Z Fold 3, ma anche altri produttori offriranno smartphone con una stilo. LG ha previsto il lancio della serie Stylo 7 con due modelli (LTE e 5G). I primi render dello Stylo 7 5G sono stati pubblicati online dal noto leaker Steve Hemmerstoffer (alias @OnLeaks).

Rispetto all’attuale Stylo 6 ci sono diversi miglioramenti estetici. Lo Stylo 7 5G avrà una fotocamera frontale in-display, quindi il notch verrà sostituito da un piccolo foro al centro della parte superiore. Per quanto riguarda la diagonale dello schermo non si prevedono novità. Anche il nuovo smartphone dovrebbe avere un display da 6,8 pollici con risoluzione full HD+.

I render evidenziano altre modifiche al design. Il modulo fotografico (orizzontale nello Stylo 6) è stato ruotato di 90 gradi e spostato nell’angolo superiore sinistro. Al suo interno ci sono tre lenti e il flash LED. Non sono note le specifiche di sensori e obiettivi. Il lettore di impronte digitali (sul retro nello Stylo 6) è stato spostato sul lato destro (sotto il pulsante di accensione).

LG Stylo 7 5G

Lungo il bordo inferiore si vedono inoltre la griglia dell’altoparlante, la porta USB Type-C, il jack audio da 3,5 millimetri e soprattutto l’alloggiamento per la stilo, come nella serie Galaxy Note di Samsung. Secondo il leaker, le dimensioni dello smartphone sono 170,4×77,2×8,8 millimetri (10 millimetri considerando la sporgenza del modulo fotografico posteriore).

Essendo un dispositivo di fascia bassa è probabile che LG scelga ancora un processore MediaTek. Non è possibile prevedere l’eventuale distribuzione in Italia (lo Stylo 6 non è mai arrivato). Gli utenti possono comunque acquistare una valida alternativa, ovvero il Motorola Moto G Pro.

LG QNED Mini LED TV

Display

LG QNED, prime TV 4K e 8K con Mini LED

Luca Colantuoni | 29 Dicembre 2020

LG SmartTV

Le nuove QNED TV di LG utilizzano una retroilluminazione con Mini LED che permettono di migliorare la luminosità e il contrasto delle immagini.

LG ha annunciato una nuova serie di TV LCD che verranno mostrate durante l’evento virtuale del CES 2021 di Las Vegas. Si tratta delle QNED TV con Mini LED, una tecnologia molto recente che permette di migliorare la luminosità e il contrasto delle immagini.

L’acronimo QNED significa Quantum Nano Emitting Diode e indica la presenza di tre tecnologie che consentono di migliorare la qualità delle immagini (ma non al livello delle TV OLED). Quantum Dot e NanoCell sono utilizzate per avere una maggiore profondità di colore, mentre la luminosità e il contrasto vengono aumentati con i Mini LED.

LG QNED Mini LED TV

Le attuali TV LCD hanno una retroilluminazione a LED che coprono i lati oppure l’intera superficie posteriore (Edge LED o Direct LED). Altre tecnologie, come Local Dimming e Full Array Local Dimming, consentono di incrementare il contrasto e quindi la qualità dei neri. Con la tecnologia Mini LED è possibile ridurre la dimensione dei LED e quindi incrementare il loro numero (quasi 30.000 nel modello da 86 pollici). Si ottiene così un aumento della luminosità e un numero maggiore di zone di dimming.

Le nuove QNED TV di LG offrono dunque il meglio possibile per le TV LCD in termini di luminosità, contrasto e livello dei neri. Il produttore coreano annuncerà 10 modelli con risoluzione 4K e 8K, diagonale fino a 86 pollici e refresh rate fino a 120 Hz. I prezzi verranno comunicati durante il CES 2021 di Las Vegas, ma sicuramente saranno superiori a quelli delle TV NanoCell. Le QNED TV potrebbero essere una valida alternativa alle più costose TV OLED.

Aggiungi alla collezione

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.