Motorola Edge+

Motorola Moto G10 con processore Snapdragon 888?

Motorola dovrebbe annunciare nel 2021 un Moto G10 con processore Snapdragon 888 e funzionalità simile a Samsung DeX.

Durante la prima giornata del Tech Summit 2020 di Qualcomm sono stati svelati i nomi dei produttori che utilizzeranno il nuovo Snapdragon 888. Uno di essi è Motorola. Il Presidente Sergio Bunac ha confermato in un video che le “esperienze” della serie Snapdragon 800 arriveranno sui popolari smartphone Moto G.

L’attuale modello di fascia alta è il Motorola Edge+ con processore Snapdragon 865. Fin dal suo esordio, la serie Moto G ha coperto la fascia media del mercato (i modelli più recenti hanno processori Snapdragon serie 600 e 700), ma il Moto G10 del 2021 potrebbe ricevere una “promozione”. Se le parole del Presidente di Motorola sono state correttamente interpretate, per la decima generazione del Moto G verrà utilizzato lo Snapdragon 888.

Per avere una conferma si dovrà attendere l’annuncio ufficiale oppure le prime indiscrezioni condivise dai noti leaker. Nel video sono state tuttavia mostrate alcune “esperienze” che richiederanno sicuramente una potenza di calcolo superiore a quella offerta dagli attuali Moto G.

A partire dal minuto 1:05 si possono vedere una videochiamata effettuata con il Motorola Edge+ collegato alla TV, l’utilizzo dei giochi Android sulla TV e una schermata simile a quella degli streaming box. Dal minuto 1:29 si vede invece uno smartphone Motorola con due fotocamere frontali in-display (in basso a sinistra) collegato al Lenovo ThinkVision.

Motorola smartphone - Lenovo ThinkVision

L’interfaccia utente ha una barra delle applicazioni nella parte inferiore. Motorola offrirà quindi un’esperienza desktop simile a quella di Samsung DeX. L’utente potrà utilizzare le app Android installate sullo smartphone tramite mouse e tastiera. Queste nuove funzionalità dovrebbero essere supportate dal Moto G10 con processore Snapdragon 888.

PCProfessionale © riproduzione riservata.
Seguo l'evoluzione tecnologia dalla fine degli anni '80 dopo aver acquistato il Commodore 64 e dal 2008 questa passione è diventata un lavoro. Da oltre 12 anni scrivo articoli su diversi argomenti tech e da maggio 2020 ho iniziato la collaborazione con PC Professionale.

Nessun Articolo da visualizzare