Google Pixel 5 render

Pixel 5 e nuovo Chromecast, annuncio il 30 settembre

Google ha organizzato un evento per il 30 settembre, durante il quale verranno annunciati i Pixel 5 e 4a 5G, un Chromecast con Android TV e uno smart speaker Nest.

Google ha comunicato che il 30 settembre verranno annunciati nuovi smartphone, un nuovo Chromecast e un nuovo smart speaker. Gli smartphone sono ovviamente i Pixel 5 e Pixel 4a 5G, dei quali l’azienda di Mountain View aveva fornito alcune anticipazioni in occasione del lancio del Pixel 4a. Il Chromecast dovrebbe essere il primo modello con Android TV, mentre lo smart speaker sarà probabilmente il successore dell’originale Google Home.

Pixel 5 e Pixel 4a 5G saranno entrambi smartphone 5G, quindi è quasi certa la presenza del processore Snapdragon 765G. In base alle indiscrezioni di fine agosto, il Pixel 5 avrà uno schermo OLED da 5,7 o 5,8 pollici con refresh rate di 90 Hz, 8 GB di RAM, 128 GB di RAM, fotocamere posteriori da 12 e 16 megapixel, fotocamera frontale in-display da 8 megapixel e batteria da 4.000 mAh.

Google Pixel 4a 5G e Pixel 5

Per il Pixel 4a 5G si prevedono invece uno schermo OLED da 6,1 o 6,2 pollici con refresh rate di 60 Hz, 6 GB di RAM e batteria da 3.800 mAh. Le rimanenti specifiche sarebbero le stesse del Pixel 5. Il sistema operativo sarà ovviamente Android 11. Se verrà confermato quanto scritto nel post ufficiale, nessuno dei due smartphone arriverà in Italia.

Il nuovo Chromecast potrebbe essere il dispositivo noto come Sabrina. Invece di essere gestito tramite smartphone, il nuovo modello dovrebbe avere Android TV come sistema operativo e un telecomando, in modo simile al Fire TV Stick di Amazon.

Google Chromecast Sabrina

Infine, il nuovo smart speaker sarà quasi certamente il modello Nest mostrato da Google all’inizio di luglio. In termini di dimensioni e caratteristiche dovrebbe essere compreso tra Nest Mini e Google Home Max. In pratica sarà il successore del Google Home originale.

Google Nest smart speaker

PCProfessionale © riproduzione riservata.
Seguo l'evoluzione tecnologia dalla fine degli anni '80 dopo aver acquistato il Commodore 64 e dal 2008 questa passione è diventata un lavoro. Da oltre 12 anni scrivo articoli su diversi argomenti tech e da maggio 2020 ho iniziato la collaborazione con PC Professionale.