Samsung Galaxy Note 20 Series

Samsung annuncia Galaxy Note 20 e Note 20 Ultra

Samsung ha svelato i Galaxy Note 20 e Note 20 Ultra con schermi da 6,7 e 6,9 pollici, processore Exynos 990, 8/12 GB di RAM e tre fotocamere posteriori.

Samsung ha annunciato cinque nuovi dispositivi durante l’evento (virtuale) Unpacked 2020. La nuova serie di smartphone pensata per la produttività è composta dai Galaxy Note 20 e Note 20 Ultra. Le differenze principali tra i due nodelli sono rappresentate dalla diagonale dello schermo, la dotazione massima di RAM e dalle caratteristiche delle fotocamere posteriori.

Galaxy Note 20 e Note 20 Ultra

A prima vista, i due smartphone hanno uno design simile, ma osservando meglio si nota che il Galaxy Note 20 Ultra ha una forma più squadrata e uno schermo curvo ai lati, mentre il Galaxy Note 20 ha angoli curvi e uno schermo flat. Entrambi hanno un foro nella parte superiore del display Infinity-O in corrispondenza della fotocamera frontale da 10 megapixel.

Il Galaxy Note 20 Ultra ha uno schermo Dynamic AMOLED 2X da 6,9 pollici, protetto dal Gorilla Glass Victus, con risoluzione Quad HD+ (3088×1440 pixel) e refresh rate di 120 Hz. La dotazione hardware comprende i processori Snapdragon 865 Plus o Exynos 990, 8/12 GB di RAM e 128/256/512 GB di storage, espandibili con schede microSD fino a 1 TB.

Le tre fotocamere posteriori hanno sensori da 108, 12 e 12 megapixel (standard, ultra grandangolare e tele a periscopio con zoom ottico 5x). La batteria da 4.500 mAh supporta la ricarica rapida via cavo e wireless, oltre che wireless inversa.

Il Galaxy Note 20 ha invece uno schermo Super AMOLED Plus da 6,7 pollici con risoluzione full HD+ (2400×1080 pixel) e refresh rate di 60 Hz, 8 GB di RAM, 128/256 GB di storage, fotocamere posteriori da 12, 12 e 64 megapixel (standard, ultra grandangolare e tele con zoom ottico 3x), batteria da 4.300 mAh.

Le rimanenti specifiche sono comuni ai due modelli: connettività WiFi 802.11ax, Bluetooth 5.0, GPS, Galileo, NFC, MST, LTE e 5G SA/NSA, altoparlanti stereo, porta USB Type-C, lettore di impronte digitali in-display ad ultrasuoni, certificazione IP68 e stilo S Pen. Il sistema operativo è Android 10 con interfaccia One UI 2.5. Tra le novità software spiccano Samsung DeX Wireless (serve una smart TV o un monitor con supporto Miracast) e la compatibilità con Project xCloud, il servizio di game streaming sviluppato da Microsoft.

I colori disponibili sono Mystic Black, Mystic Bronze e Mystic White per Galaxy Note 20 Ultra; Mystic Green, Mystic Gray e Mystic Bronze per Galaxy Note 20. Entrambi possono essere ordinati a partire da oggi. In Italia possono essere acquistate queste versioni (tutte con processore Exynos 990):

  • Galaxy Note 20 (8GB+256GB, LTE): 979,00 euro
  • Galaxy Note 20 (8GB+256GB, 5G): 1.079,00 euro
  • Galaxy Note 20 Ultra (12GB+256GB, 5G): 1.329,00 euro
  • Galaxy Note 20 Ultra (12GB+512GB, 5G): 1.429,00 euro
PCProfessionale © riproduzione riservata.
Seguo l'evoluzione tecnologia dalla fine degli anni '80 dopo aver acquistato il Commodore 64 e dal 2008 questa passione è diventata un lavoro. Da oltre 12 anni scrivo articoli su diversi argomenti tech e da maggio 2020 ho iniziato la collaborazione con PC Professionale.