PlayStation Classic

PlayStation Classic, anche Sony ha la sua mini-console

La corporation nipponica si aggiunge alla lista sempre crescente di produttori interessati a fare cassa con la nostalgia videoludica. La mini-riproduzione della prima “Play” arriva a 25 anni di distanza con 20 giochi incorporati.

In attesa di scoprire se dietro Erebus si nasconde la futura PlayStation 5, Sony ha anticipato il suo prossimo prodotto hardware in arrivo di qui a pochi mesi: PlayStation Classic è la nuova mini-console che scommette sul fattore nostalgia per incassare tanti profitti col minimo sforzo, una riproduzione della prima, storica PlayStation con 20 giochi integrati e (quasi) tutto il necessario per poter rivivere la rivoluzione 3D degli anni ’90 sugli schermi (Full-)HD moderni.

In arrivo il 3 dicembre al prezzo di $100/€100/£90, PlayStation Classic è una versione miniaturizzata della console “Play” che occupa il 45% dello spazio in meno rispetto all’hardware originale. Il “look&feel” emula quello della PlayStation, la confezione include due repliche dei controller DualShock per il “multiplayer locale”, un cavo HDMI per il collegamento alla TV e un cavo USB. Non è invece presente un adattatore per l’alimentazione esterna, necessario per il funzionamento della console ma da acquistare in separata sede.

Con PlayStation Classic sarà possibile giocare a 20 tra i titoli più popolari dell’era PlayStation, ha detto Sony, e tra i titoli sicuramente presenti in bundle la corporation cita Final Fantasy VII, Jumping Flash, Ridge Racer Type 4, Tekken 3 e Wild Arms. Diversamente dall’originale, i pulsanti fisici Reset e Open sulla console sono qui usati rispettivamente per sospendere e cambiare il gioco attualmente su schermo. Una memory card virtuale si incaricherà di tenere traccia dei salvataggi.

PlayStation Classic è l’ultima di una lunga scia di riedizioni ufficiali di console in formato “mini” inaugurata da Nintendo con il NES Classic Mini, un’operazione commerciale che tende a offrire un’esperienza videoludica tecnicamente molto limitata rispetto alle console originali o al vasto universo dell’emulazione su PC. E che sembra in ogni caso incontrare il favore del pubblico, apparentemente disposto ad acquistare le nuove mini-console a milioni e certamente ben disposto anche nei confronti di PlayStation Classic.

PCProfessionale © riproduzione riservata.
Ha avuto il suo incontro fatale con la tecnologia negli anni '80, prima con i giochi arcade e poi con l'Intellivision di Mattel, e da allora la passione è andata solo aumentando. Quando non passa il proprio tempo a consumare notizie sull'attualità informatica ama leggere (su carta), scrivere, fotografare e collezionare vecchi libri sui sistemi operativi obsoleti.