HDD magnetico

Seagate: hard disk da 14 Terabyte per tutti

Il colosso statunitense ha rinnovato il suo portfolio di unità da 3 pollici e mezzo con una nuova offerta da 14 TB, una quantità di storage in grado di soddisfare le esigenze di ogni tipo di utenza e scenario applicativo.

A un anno di distanza dall’arrivo degli hard disk da 12 terabyte, Seagate ha ora rinnovato la sua offerta di storage ad alta capacità con nuove unità da 14 TB. Su workstation desktop come nel settore enterprise lo spazio non è mai abbastanza, e in attesa del vaticinato crollo dei prezzi delle memorie NAND Flash l’archiviazione a base di supporti magnetici continua a rappresentare un requisito imprescindibile per l’utenza più esigente.

La nuova offerta Seagate di HDD da 14 terabyte include in particolare le unità IronWolf e IronWolf Pro per i sistemi di archiviazione e le applicazioni NAS, BarraCuda Pro per i desktop di fascia alta, SkyHawk per gli apparati di videosorveglianza, Exos per lo storage in configurazione rack. La base di partenza – ovvero uno spazio di archiviazione nominale da 14 TB – è lo stesso, ma le caratteristiche individuali dei singoli drive differiscono in maniera non triviale.

Le unità IronWolf e IronWolf Pro, per cominciare, includono funzionalità avanzate di gestione dei consumi energetici, controlli ECC aggiuntivi, sensori per le vibrazioni pensati per migliorare le performance senza perdere punti in affidabilità. IronWolf Pro comprende un servizio di recupero dei dati dalla durata di due anni, mentre i prezzi consigliati dei due drive partono rispettivamente da $530 e $600.

La nuova linea BarraCuda Pro – marchio ben noto a chi costruisce PC partendo da zero – punta invece tutto sulle prestazioni, con una cache dalle dimensioni generose (256MB) e data rate massimi fino a 250 megabyte al secondo. Il prezzo di un’unità da 14TB è di $580. Il modello SkyHawk, pensato per la registrazione costante di video e per l’uso intensivo 24 ore al giorni 7 giorni su 7, costa invece $510.

Il pezzo più pregiato – e costoso – della nuova offerta Seagate è infine Exos X14, unità sigillate con l’elio che promettono un incremento sensibile dello spazio di archiviazione in un formato “compatto” con il 10% di peso in meno (rispetto a un drive da 10 Tera); equipaggiati con il supporto alla crittografia hardware, il rispetto delle certificazioni FIPS 140-2 e ISO/EIC 15408, i drive Exos X14 garantiscono il mantenimento delle prestazioni anche durante la cifratura in tempo reale dei dati. Il prezzo? Dai $615 a salire.

PCProfessionale © riproduzione riservata.