Cloudflare DNS

WARP, la rete VPN di Cloudflare arriva su Windows e macOS (e Linux)

Cloudflare ha annunciato lo sviluppo di un client per WARP dedicato ai PC Windows e a macOS. La rete VPN renderà le connessioni più sicure e veloci, e in futuro ci sarà spazio anche per un client Linux.

WARP è un servizio di connettività VPN offerto da Cloudflare come componente aggiuntivo ai DNS mobile su indirizzo 1.1.1.1, un tool che dovrebbe presto arrivare anche su desktop portando gli stessi vantaggi di sicurezza (e a quanto pare di prestazioni) oggi disponibili agli utenti sui gadget Android e iOS.

Cloudflare ha annunciato l’interessante novità il primo di aprile, esattamente un anno dopo la presentazione di WARP in versione mobile: la rete VPN dell’onnipresente corporation specializzata in CDN (Content-Delivery Network) userà lo stesso protocollo Wireguard anche su desktop, così da mettere in sicurezza le connessioni degli utenti dagli sguardi indiscreti di ISP e malintenzionati.

Cloudflare WARP

La funzionalità base di WARP sarà gratuita esattamente come su mobile, e sulla carta potrà persino portare a un incremento di prestazioni nella connessione dell’utente grazie al network super-veloce di Cloudflare; per una velocità ancora superiore, la corporation appronterà un piano WARP+ (ovviamente a pagamento) in grado di sfruttare la rete Argo dell’azienda.

Il client WARP per desktop arriverà, sotto forma di beta volontaria, su Windows e macOS in un non meglio precisato futuro. Gli utenti interessati possono registrarsi a questa pagina per ricevere aggiornamenti puntuali in merito. Dopo Windows e macOS sarà infine la volta di Linux, un sistema usato dal 10% dei dipendenti di Cloudflare sui loro desktop.

PCProfessionale © riproduzione riservata.
Ha avuto il suo incontro fatale con la tecnologia negli anni '80, prima con i giochi arcade e poi con l'Intellivision di Mattel, e da allora la passione è andata solo aumentando. Quando non passa il proprio tempo a consumare notizie sull'attualità informatica ama leggere (su carta), scrivere, fotografare e collezionare vecchi libri sui sistemi operativi obsoleti.