Online Shopping

Singles Day, nuovo record di vendite per Alibaba

La corporation che fa rima con e-commerce in Cina ha superato l’ennesimo traguardo nelle vendite concentrate nel “giorno dei single”. Una festività informale che in Asia fa sempre più rima con shopping – online ma anche offline.

Grande successo economico per il Singles Day 2019, festa tipicamente asiatica in cui i giovani cinesi festeggiano il loro status di single. Un’occasione che, col tempo, ha assunto un ruolo decisamente commerciale: la giornata dei single è oggi considerata occasione propizia anche per gli sposi, mentre i negozi e le aziende di e-commerce hanno monopolizzato la festa trasformandola in un’occasione per fare affari on-line o meno.

Parlando di e-commerce e grandi aziende cinesi, il primo nome a emergere è ovviamente quello di Alibaba: l’Amazon cinese, il colosso fondato da Jack Ma non ha tradito le aspettative registrando, nel corso del giorno dei single 2019, vendite per un valore complessivo di 38,4 miliardi di dollari.

alibaba-cloud-investe-sulla-intelligenza-artificiale

Il nuovo traguardo di vendite rappresenta un incremento del 25% rispetto ai risultati del Singles Day del 2018 ($30,8 miliardi), ma segna un leggero rallentamento rispetto alla crescita dell’anno scorso rispetto al 2017 (+27%). Risultati che fanno il paio con l’attuale stato di incertezza economica mondiale, che in Cina deve scontare anche la guerra dei dazi scatenata dallo yankee Donald Trump.

Tra le marche di maggior popolarità durante il Singles Day si segnalano il colosso dei cosmetici Estée Lauder, che ha incamerato qualcosa come $1 miliardo solo in preordini; di smartphone Apple 11s, invece, gli utenti Alibaba hanno effettuato preordini per un valore di $14 milioni. Per il prossimo futuro, dice la corporation cinese, l’obiettivo principale è raggiungere le zone meno sviluppate del paese per sfruttare nuove opportunità di business fin qui trascurate.

PCProfessionale © riproduzione riservata.