Chredge

ChrEdge, Microsoft fa ancora pubblicità in Windows 10

Microsoft impegnata per l’ennesima volta nel tentativo di promuovere il download del suo clone di Chrome. L’advertising di ChrEdge nel Menu Start non si può disabilitare.

ChrEdge, il nuovo browser Microsoft che ha abbandonato il layout engine di Edge per Chromium, ha già raggiunto e superato il livello di popolarità di Mozilla Firefox. Un risultato che a quanto pare non è ancora abbastanza, visto che Redmond è (di nuovo) attivamente impegnata a promuovere il download del suo browser in Windows 10.

L’advertising pro-nuovo Edge non è un fenomeno inedito, e questa volta il modus operandi prevede la visualizzazione di un messaggio “raccomandato” per ChrEdge mentre l’utente cerca, dal Menu Start, un browser alternativo come Firefox, Opera, Safari o Chrome.

Advertising Edge in Windows 10

Nonostante i tentativi fatti per liberarsi dell’indesiderato invito a scaricare Edge, il nuovo messaggio di advertising di Microsoft sembra refrattario a qualsiasi sforzo di disabilitazione o di blocco. Le voci maggiormente critiche della nuova iniziativa parlano di un vero e proprio adware infilato direttamente nel sistema operativo.

In attesa di novità o di un’eventuale passo indietro da parte di Microsoft, l’alternativa più semplice e immediata per eliminare qualsiasi intromissione pubblicitaria nel Menu Start consiste nell’uso di un’utility di terze parti. Un Menu Start alternativo, magari gratuito e open source sul genere di Classic Shell/Open Shell.

PCProfessionale © riproduzione riservata.