BleachBit

Download del giorno: BleachBit 4.0.0, pulizia e privacy in stile FOSS

Il tool di pulizia BleachBit si aggiorna, ed è ora in grado di agire ancor più in profondità nella rimozione di file e dati-spazzatura che non vogliamo più avere sul disco.

BleachBit è un programma open source specializzato nella rimozione di cache e file indesiderati, un’alternativa al solito e discusso CCleaner (un tool che molti oramai considerano alla stregua di uno spyware) che può contare sul massimo della trasparenza garantito dal modello di sviluppo FOSS (Free Open Source Software).

Tra i programmi supportati da BleachBit ci sono Firefox, Internet Explorer, Adobe Flash, Google Chrome, VLC e molte altre applicazioni, e oltre che per Windows il tool è disponibile anche in una versione nativa per OS Linux. Come CCleaner, anche BleachBit può estendere grandemente il numero di applicazioni supportate con migliaia di nuovi cleaner disponibili tramite il progetto Winapp2.ini.

Oltre alla semplice pulizia dei file indesiderati, BleachBit include funzionalità avanzate come la sovrascrittura dei file cancellati o dello spazio libero sul disco. Per BleachBit è insomma importante anche la difesa della privacy, mentre agli smanettoni farà piacere la disponibilità di un’interfaccia da riga di comando completa con cui automatizzare le operazioni di pulizia.

L’ultima versione di BleachBit distribuita nei giorni scorsi (BleachBit 4.0.0) aggiorna la versione di Python integrata (da 2 a 3), aggiunge e migliora svariate routine di pulizia (per Chrome, Firefox, Opera, VLC e tanti altri). Inclusi altresì diversi bugfix generici o specifici per Windows e Linux.

Pagina ufficiale del download di BleachBit 4.0.0 per Windows e Linux

PCProfessionale © riproduzione riservata.