Halo Infinite (Xbox Series X)

Xbox Series X uscirà a novembre. Senza Halo Infinite

La potente console Xbox di nona generazione arriverà a novembre. Microsoft ha confermato ufficialmente la notizia, anche se Xbox Series X dovrà inizialmente fare a meno dell’atteso Halo Infinite.

Fra tante indiscrezioni “ufficiose” come quelle su Lockhart/Xbox Series S, l’avventura commerciale di Xbox Series X può ora contare su un periodo di distribuzione già fissato. La console Xbox di nuova generazione uscirà a novembre, dice Microsoft, anche se uno dei giochi più attesi per la piattaforma subirà un ritardo di alcuni mesi è arriverà solo nel 2021.

Redmond ha confermato il mese di lancio di Xbox Series X sul sito ufficiale, riducendo il gap temporale di quella che in precedenza era nota solo come una distribuzione “entro Natale”. Al debutto di Xbox Series X non ci sarà però Halo Infinite, il “volto” videoludico della nuova Xbox fin da quando la console era nota solo come Project Scarlett.

Xbox Series X

Il completamento dello sviluppo del nuovo capitolo della premiata saga di FPS sci-fi necessiterà di qualche mese aggiuntivo a causa delle complicazioni dovute (anche) alla pandemia di COVID-19, ha confermato lo sviluppatore 343 Industries. Non che, a novembre, Xbox Series X non avrà alcunché di nuovo da offrire agli appassionati.

Microsoft sottolinea infatti gli oltre 50 giochi multi-generazionali in arrivo ma “ottimizzati” per la nuova piattaforma, i (pochi) titoli di lancio esclusivi per Xbox Series X, i più di 40 giochi popolari già aggiornati per girare al meglio sulla console next-gen.

Ma soprattutto, a Redmond vanno particolarmente orgogliosi della retro-compatibilità quasi totale di Xbox Series X. Una console pienamente compatibile con tutti i giochi per Xbox One e, grazie all’emulazione (già disponibile su quest’ultima macchina), in grado di far girare una corposa selezione dei giochi del passato in origine disponibili solo sulla prima Xbox e su Xbox 360.

PCProfessionale © riproduzione riservata.
Ha avuto il suo incontro fatale con la tecnologia negli anni '80, prima con i giochi arcade e poi con l'Intellivision di Mattel, e da allora la passione è andata solo aumentando. Quando non passa il proprio tempo a consumare notizie sull'attualità informatica ama leggere (su carta), scrivere, fotografare e collezionare vecchi libri sui sistemi operativi obsoleti.