Windows 7, sfondo

Come disabilitare il messaggio di “fine supporto” in Windows 7

Microsoft ha intenzione di infastidire gli utenti di Windows 7 con un messaggio che evidenzia la fine del supporto ufficiale per l’OS. Ecco come ovviare al problema silenziando il pestifero avviso.

Il Patch Tuesday di gennaio 2020 segnerà la fine del supporto ufficiale per Windows 7, gli utenti più intraprendenti si stanno già attrezzando con il supporto di terze parti o gli script per scaricare (illegalmente) le patch del supporto esteso e Microsoft pensa piuttosto a lanciare messaggi invitando gli utenti ad acquistare un nuovo PC con Windows 10.

Gli ultimi aggiornamenti mensili (dicembre 2019) rilasciati per Windows 7 includono infatti la patch KB4530734, componente che include un nuovo file eseguibile (EOSnotify.exe) pensato per ricordare periodicamente agli utenti che il supporto è terminato, Windows 7 SP1 è insicuro e sarebbe meglio acquistare un PC più recente.

Windows 7, messaggio di fine supporto - 1

Il nuovo avviso a pieno schermo è pensato per essere visualizzato almeno due volte al giorno tramite altrettante operazioni pianificate, una al momento del login dell’utente e l’altra a mezzogiorno (12:00 PM). Microsoft ha comprensibilmente deciso di non invitare gli utenti all’upgrade diretto a Windows 10, vista la scarsa simpatia degli OEM per la procedura.

Nel caso degli utenti finali in possesso di una qualsiasi versione di Windows 7 SP1 non interessati né all’upgrade né all’acquisto di un nuovo PC con Windows 10, è possibile disabilitare il nuovo avviso di “fine supporto” tramite due modalità distinte. La prima, più semplice e immediata, consiste nel fare clic sulla voce presente in basso nell’avviso (Don’t remind me again nell’edizione inglese dell’OS), la seconda strada prevede invece di modificare il Registro di Configurazione del sistema.

In quest’ultimo caso, dopo aver caricato Regedit occorre navigare nella struttura del database centralizzato fino a raggiungere la chiave HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Windows\CurrentVersion\EOSNotify, quindi creare il valore Dword a 32-bit DiscontinueEOS (se non presente), fare clic sul valore, impostarlo a 1 e confermare la nuova configurazione facendo clic sul tasto OK.

Windows 7, messaggio di fine supporto - 2

Procedendo in questo modo, l’avviso sulla sopraggiunta fine del supporto ufficiale per Windows 7 dovrebbe augurabilmente sparire per non tornare più. La valutazione dell’opportunità di continuare a utilizzare un sistema operativo vecchio di 10 anni, senza patch di sicurezza né supporto da parte delle aziende di terze parti, è ovviamente lasciata all’utente finale.

Nessun Articolo da visualizzare