PowerToys

Windows PowerToys, la nuova utility sarà PowerLauncher

Microsoft ha presentato uno dei futuri tool che andranno a far parte dei nuovi PowerToys: PowerLauncher è un “lanciatore di applicazioni” dotato di funzionalità superiori alla concorrenza. Ma gira esclusivamente su Windows 10.

Da Microsoft arriva la presentazione ufficiale di un nuovo componente del pacchetto noto come PowerToys, set di utility ispirato alla omonima release storica per Windows 95 che presto dovrebbe includere anche un programma pensato per facilitare il lancio delle applicazioni. PowerLauncher, questo il nome del nuovo tool, sarà secondo Microsoft superiore alla concorrenza sotto tutti i punti di vista.

Come i PowerToys per Win95, anche i nuovi PowerToys open source per Windows 10 mirano a rendere la vita informatica degli utenti avanzati più facile e pratica; PowerLauncher potrà in questo senso svolgere un ruolo essenziale, visto che garantirà il lancio veloce delle applicazioni “senza sacrificare le performance”.

PowerLauncher

Sostituto ideale delle combinazioni classiche di Windows per il lancio veloce dei programmi (Win+R, Win+S, Barra di ricerca, Menu Start), PowerLauncher dovrebbe in pratica funzionare alla stessa maniera dei software similari – e già presenti da anni sul mercato – come Launchy, Executor, Wox e altri. La nuova utility includerà anche funzionalità avanzate come l’autocompletamento del testo, la capacità di lanciare un programma con i privilegi di amministrazione a altro ancora.

Gli utenti potranno personalizzare PowerLauncher modificando le impostazioni dedicate, promette ancora Microsoft, scegliendo ad esempio una scorciatoia da tastiera specifica per il richiamo dell’utility. Il nuovo launcher realizzato dagli sviluppatori di Redmond sarà ricco di funzionalità e opzioni ma, come gli altri PowerToys, girerà solo su Windows 10. Diversamente dalla concorrenza.

PCProfessionale © riproduzione riservata.
Ha avuto il suo incontro fatale con la tecnologia negli anni '80, prima con i giochi arcade e poi con l'Intellivision di Mattel, e da allora la passione è andata solo aumentando. Quando non passa il proprio tempo a consumare notizie sull'attualità informatica ama leggere (su carta), scrivere, fotografare e collezionare vecchi libri sui sistemi operativi obsoleti.