Telegram sarà rimosso dall'App Store_ L'app al centro di una causa

Telegram sarà rimosso dall’App Store? L’app al centro di una causa

Apple potrebbe decidere di rimuovere Telegram dall’app per una denuncia contro l’app: ma cosa sta succedendo?

Negli ultimi giorni molti utenti si sono rivolti a Telegram dopo i recenti aggiornamenti sulla privacy di WhatsApp. Ma ora l’app di messaggi potrebbe trovarsi nei guai ed essere rimossa presto dall’Apple Store. Infatti Apple potrebbe presto vedersi costretta a bloccare i download di Telegram dallo store, per una causa in atto tra l’app e un’azienda.

Il Washington Post parla di questa causa, spiegando che la scelta non sarebbe direttamente di Apple. Infatti è la Coalition for a Safer Web, un’organizzazione no-profit ad aver sporto denuncia contro Telegram. Questa avrebbe richiesto la rimozione di Telegram dall’App Store per la posizione passiva assunta negli ultimi tempi, in merito agli scontri a Capitol Hill. Infatti l’organizzazione ha intentato una causa contro l’app, per incitamenti alla violenza da parte degli estremisti che usano Telegram.

Infatti, consci del fatto che Telegram tutela la segretezza di alcune sue chat, rendendole utilizzabili anche da utenti anonimi, senza numero di telefono, alcuni sostenitori di Trump si sarebbero organizzati proprio sull’app. Per Telegram non è la prima volta dato che negli ultimi anni è già stato al centro di altre polemiche per attività illegali, che si svolgono tra utenti al suo interno. Basta citare i tantissimi scandalosi gruppi che negli scorsi anni sono stati scoperti, dove migliaia di uomini si scambiano foto di ragazze, anche minorenni.

La causa aperta da Coalition for a Safer Web critica la condivisione libera di questo tipo di argomenti su Telegram, che non controlla cosa avviene all’interno dei suoi gruppi. Questo andrebbe contro i termini e condizioni di Apple, e pertanto l’organizzazione ne richiede la rimozione immediata. Inoltre, si chiede anche che Google provveda alla rimozione dal Play Store.

Dopo le novità introdotte da WhatsApp, Telegram ha raggiunto 500 milioni di utenti, ottenendone 25 milioni in meno di 48 ore dopo l’avviso dell’app verde. Visti i così alti download, in particolare negli USA, sono in molte le associazioni che hanno voluto studiare il fenomeno. Queste hanno deciso di prendere una posizione per rendere Telegram un’app sicura, anche per chi non la usa. Tuttavia la possibilità che questa venga rimossa da Apple Store o Google Play sembra particolarmente remota, al contrario di com’è stato per Parler.

PCProfessionale © riproduzione riservata.