TikTok

TikTok, vendita alla coppia Microsoft-Walmart?

Walmart ha confermato di aver avviato una partnership con Microsoft per tentare l'acquisizione di TikTok che dovrebbe avvenire nei prossimi giorni.

Poche ore dopo l’annuncio delle dimissioni da parte di Kevin Mayer, CNBC ha ricevuto informazioni che l’acquisizione delle attività di TikTok in quattro paesi (Stati Uniti, Canada, Australia e Nuova Zelanda) avverrà nei prossimi giorni per una cifra compresa tra 20 e 30 miliardi di dollari. All’elenco dei pretendenti si è aggiunta Walmart che ha confermato l’intenzione di partecipare all’operazione insieme a Microsoft.

Come è noto, Trump ha firmato due ordini esecutivi per bloccare tutte le transazioni con ByteDance (proprietaria del social network) e per imporre la vendita di TikTok US. L’azienda cinese ha deciso di impugnare il primo ordine esecutivo, in quanto non ha nessun fondamento legale (si tratta solo di una decisione politica).

Finora Microsoft era l’unica azienda statunitense che aveva manifestato pubblicamente la volontà di acquisire le attività di TikTok nei quattro paesi. Poche ore fa Walmart ha comunicato ufficialmente il suo interesse attraverso una partnership con l’azienda di Redmond:

Il modo in cui TikTok ha integrato e-commerce e advertising in altri mercati è un chiaro vantaggio per i creatori e gli utenti. Riteniamo che una potenziale relazione con TikTok US in collaborazione con Microsoft potrebbe aggiungere questa funzionalità chiave e fornire a Walmart un modo importante per raggiungere e servire i clienti, nonché per far crescere il nostro mercato di terze parti e le attività pubblicitarie. Siamo fiduciosi che una partnership tra Walmart e Microsoft soddisferà le aspettative degli utenti statunitensi di TikTok e le richieste del governo degli Stati Uniti.

L’eventuale partnership tra Walmart e Microsoft non rappresenterebbe una novità. Le due aziende avevano già avviato una collaborazione circa due anni fa, in base alla quale Walmart si impegna ad utilizzare Azure e Microsoft 365 per cinque anni.

PCProfessionale © riproduzione riservata.
Seguo l'evoluzione tecnologia dalla fine degli anni '80 dopo aver acquistato il Commodore 64 e dal 2008 questa passione è diventata un lavoro. Da oltre 12 anni scrivo articoli su diversi argomenti tech e da maggio 2020 ho iniziato la collaborazione con PC Professionale.