Half-Life 2

Valve: Half-Life: Alyx segna il ritorno della serie

Dopo Half-Life: Alyx, esperienza esclusiva per i caschetti VR, Valve dice di voler continuare a esplorare il mondo della storica saga di sparatutto in prima persona. Half-Life 3 non sarà più vaporware?

Half-Life: Alyx è il nuovo titolo di Valve dedicato all’esplorazione videoludica in realtà virtuale, un gioco che ha deluso molti di coloro che aspettavano un nuovo Half-Life da anni ma hanno ben poco interesse a spendere centinaia di migliaia di euro su un caschetto VR come Valve Index. Anche per i giocatori più tradizionalisti, dice ora Valve, in futuro arriveranno novità ambientate nel mondo dei Combine e di Gordon Freeman.

In una recente intervista con Game Informer, lo sviluppatore Robin Walker ha riaffermato la scelta dello studio americano di realizzare un titolo a tripla-A esclusivo per i visori VR. Le meccaniche di gioco di Half-Life si sono dimostrate perfettamente adatte (o perfettamente adattabili) alla realtà virtuale, ha detto Walker, quindi Half-Life: Alyx offrirà un’esperienza che è un gioco Half-Life in tutto e per tutto.

Riguardo al futuro, poi, Walker ha confermato che alcuni membri del team di Half-Life: Alyx hanno in passato lavorato ad Half-Life 2 e persino al primo, storico Half-Life, e che molti sperano che Alyx non rappresenti la fine ma l’inizio di un nuovo percorso. Con il suo primo, grande progetto in VR, conferma lo sviluppatore, Valve è ufficialmente tornata al lavoro sulla saga di Half-Life.

Half-Life 3 sarà dunque presto destinato a uscire dal limbo dei vaporware più chiacchierati della storia per trasformarsi in un gioco (senza VR) degno di tale nome? In attesa di sviluppi futuri, Valve invita gli appassionati a godersi Half-Life: Alyx (in uscita per la fine di marzo) e a considerarlo come una sorta di “Half-Life 1.5”.

PCProfessionale © riproduzione riservata.